Basket. Il Lanciano è sconfitto con l'onore delle armi: San Severo fa 75-69

Il 17 c'è la fase ad orologio per stabilire la griglia play-off

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1101

Basket. Il Lanciano è sconfitto con l'onore delle armi: San Severo fa 75-69




SAN SEVERO. E' stata una gara equilibrata quella tra San Severo e Lanciano in programma nell'ultima gara della regular season. I più quotati padroni di casa hanno dovuto sudare non poco per aver ragione di un Lanciano mai domo, che ha provato a rialzarsi, anche quando a un paio di minuti dal termine i pugliesi sembravano aver chiuso i conti in scioltezza, sul momentaneo +16.
I ragazzi di coach Salvemini, forti di un piazzamento paly-off ormai in tasca, sono giunti in Puglia alla ricerca dell'impresa, contro la seconda forza del campionato, alla ricerca di punti utili per migliorare il piazzamento finale.
Il primo quarto è molto equilibrato con Lanciano che prima scappa sull'8-13 e poi si fa riprendere e doppiare dagli avversari, bravi con Cecchetti e De Gregorio a portarsi sul 19 a 14. Una bomba da metà campo di Castelluccia, a fil di sirena, fissa il punteggio sul 19 a 17 del primo quarto.
Castelluccia ha scaldato la mano e in avvio di ripresa guida i suoi al contro sorpasso (19-24), ma a 3'50'' dal riposo Sorrentino con una tripla tenta un primo importante allungo per i suoi (35-28). Al riposo il tabellone segna 37 a 32 per i locali.
Alla ripresa delle ostilità i frentani sembrano rientrare col piglio giusto e due fendenti di De Vincenzo e Castelluccia riportano Lanciano a 1 sola lunghezza di distacco (39-38), ma nei gialloblù qualcosa s'inceppa e Sorrentino e compagni volano sul 53 a 40 in pochi minuti. La solita puntuale tripla di Castelluccia nel fnale del quarto fissa il punteggio sul 60-50 per i padroni di casa.
Il leitmotiv dell'incontro vede Lanciano incapace di penetrare l'area avversaria, così Salvemini si affida alla circolazione di palla e alle conclusioni dalla distanza, ma non sempre c'è precisione. Quando il Lanciano la trova con Martelli e Castelluccia si riporta a ridosso degli avversari, ma Sorrentino, Cicive e Mirando portano i pugliesi sul 74 a 58 a 2 minuti dal termine.
La Bper fa il possibile per reagire e piazza un break di 11 punti a 0, ma ormai è troppo tardi per imbastire una clamorosa rimonta. Termina 75 a 69 per i locali.
Giovedì avrà inizio la fase a orologio, un supplemento di 4 gare alla regular season, che seterminerà la definitiva griglia play-off. I frentani saranno impenati in casa giovedì 17 aprile con Maddaloni, poi il 27 aprile andranno a Francavilla Fontana, torneranno a Lanciano per affrontare Molfetta il 04 maggio e di nuovo il 07 maggio saranno fuori per l'ultimo turno infrasettimanale prima dei play-off, contro Martina Franca. L'obiettivo dichiarato è evitare a tutti i costi la corazzata Scafati, tenendo nel mirino il 5° posto distante solo 2 lunghezze, ma per riuscire nell'impresa occorrerà metter in riga Francavilla e Martina Franca.

SSD Cestistica San Severo - Lanciano Basket 75-69 (19-17, 18-15, 23-18, 15-19)
SSD Cestistica San Severo: Mirando 12 (3/3, 2/3), Cicive 6 (3/5), Pozzi 10 (5/10, 0/4), De Gregorio 2 (1/1), Sorrentino 16 (0/1, 3/5), Scarponi 11 (0/1, 3/7), Cecchetti 18 (8/13) N.E.: De Fabritiis, Mastromatteo, De Lucretiis Allenatore:Galetti Tiri Liberi: 11/16 - Rimbalzi: 33 28+5 (Scarponi 9) - Assist: 14 (Mirando 6)
Lanciano Basket: Muffa, Castelluccia 26 (1/2, 8/16), Grosso 4 (2/3, 0/2), De Vincenzo 11 (1/4, 3/5), Bomba, Ucci 6 (3/6, 0/8), Martelli 14 (2/3, 3/9), Polonara 8 (3/7, 0/1) N.E.: Di Marco, Di Matteo Allenatore:Salvemini Tiri Liberi: 3/5 - Rimbalzi: 28 19+9 (Castelluccia, Polonara 9) - Assist: 6 (Castelluccia, Grosso 2)