Rugby. L'Aquila gioca in anticipo. In campo domenica invece Gran Sasso ed Avezzano

La fine dei campionati regolari è sempre più vicina per le abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3315

Rugby. L'Aquila gioca in anticipo. In campo domenica invece Gran Sasso ed Avezzano




L'AQUILA. Per la XX giornata del campionato nazionale di Serie A i neroverdi saranno impegnati a Parma con l’Accademia Fir “Ivan Francescato”: l’incontro sarà anticipato a sabato 12 aprile, alle 15.30 ed affidato al direttore di gara Bertelli di Ferrara.
Nel terzultimo turno della regular season lo staff tecnico aquilano dovrà fare ancora a meno degli avanti Breglia, Ceccarelli, Gorla, Lofrese, Brancoli e Flammini; da valutare, invece, le condizioni dell’estremo Biasuzzi.
I neroverdi dovranno fare a meno anche di capitan Zaffiri che, nel ruolo di team manager della Nazionale Italiana under 18, sarà impegnato con gli Azzurrini in Polonia per gli Europei Fira di categoria, al via venerdì 11 aprile.
Dopo il turno di riposo, dovuto al ritiro a inizio campionato dell'Amatori Catania, la Gran Sasso domenica 13 aprile torna a Villa Sant'Angelo, per la ventesima e terzultima giornata del campionato di Serie A (girone B). L'inizio della partita è stato anticipato alle ore 14.30 (arbitro De Martino di Napoli).
I rossogrigi ospiteranno il Cus Genova. I liguri sono in un momento particolarmente positivo: hanno vinto due delle ultime tre partite, battendo a sorpresa il quotato Valsugana domenica scorsa. In queste due settimane il gruppo guidato da Pierpaolo Rotilio ha lavorato duramente ed è pronto a riscattare la sconfitta di Perugia: “Stiamo lavorando per cercare di recuperare alcuni infortunati – afferma il coach – la partita è alla nostra portata, dobbiamo assolutamente riuscire ad avere la meglio contro una squadra in ripresa. Ma noi siamo sereni e stiamo bene, stiamo ritrovando gli equilibri rotti a causa di alcuni infortuni”.
La società chiama a raccolta tutti i tifosi e gli appassionati, per continuare a colorare con centinaia di persone l'impianto immerso nel verde di Villa Sant'Angelo. Per quanto riguarda gli altri incontri del girone, il campo più interessante per la Gran Sasso è quello di Perugia, dove il Cus ospiterà l'Amatori Capoterra. Il Valsugana riceverà il Benevento, mentre saranno impegnate in trasferta Badia e Vicenza, rispettivamente ad Alghero e Prato.

IN SERIE B L'AVEZZANO IN CAMPO A RAGUSA PER CONTINUARE A SPERARE
Dentro o fuori. La sfida di domenica prossima sul campo del Padua Ragusa decreterà le sorti di questo campionato per tutte e due le compagini.
La vittoria consentirebbe di continuare a lottare per la permanenza in serie B, la sconfitta segnerebbe una quasi certa retrocessione.
La bella vittoria della scorsa settimana contro la Partenope Napoli è stata una grande iniezione di fiducia per i ragazzi allenati da Corrado Di Stefano e Luca Terrenzio che affronteranno l’incontro consapevoli dei propri mezzi sia tecnici che fisici.
Sicuramente a Ragusa troveranno un ambiente molto “caldo” sia sotto il profilo meteorologico che agonistico, i siciliani cercheranno di far valere il fattore campo ed i primi minuti del match saranno decisivi per il risultato finale.
“Scendiamo in terra sicula convinti di fare risultato pieno – commentano i tecnici - siamo coscienti che sarà un’impresa difficile ma metteremo sul terreno di gioco tutto l’orgoglio e la voglia di vincere che abbiamo dentro. I ragazzi hanno già affrontato un match simile nella prima giornata di ritorno andando ad imporsi sul terreno del Rieti, altra diretta concorrente, dimostrando di che pasta sono fatti. Il match deve essere giocato fino all’ultimo minuto e contiamo di tornare da Ragusa con una vittoria, ma, se così non dovesse essere, non vogliamo avere nessun rammarico”.