RUGBY

L'Aquila supera 26-25 il Valpolicella ed onora al meglio il ricordo del 6 aprile

Tante le manifestazioni prima e durante la partita pensando al tragico evento del 2009

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2499

L'Aquila supera 26-25 il Valpolicella ed onora al meglio il ricordo del 6 aprile




L'AQUILA. Una partita emozionante fin dall’ingresso in campo delle due squadre, accolte dal corridoio di bambini dell’istituto comprensivo Santa Maria degli Angeli, ieri protagonisti del primo ISMA Rugby Day, che ha visto i giocatori aquilani indossare le t-shirt commemorative con il numero 1 sulle spalle e la scritta “1 per la vita”. Poi, prima del calcio d’inizio tutto il Fattori si è stretto in un grande abbraccio ricordando con un minuto di silenzio il pilone neroverde Lorenzo Ciccio Sebastiani (dopo la sua scomparsa a causa del sisma, nel 2009, il club aquilano ha per sempre ritirato la maglia numero 1 sostituendola con la numero 99), Riccardo Giannangeli, rugbista del Gran Sasso Rugby e tutte le vittime del terremoto del 6 aprile 2009.
Una partita speciale, come si diceva alla vigilia dell’incontro, da vivere nel segno del ricordo e della memoria, che i neroverdi hanno onorato dando tutto e senza smettere mai di crederci fino ad ottenere la vittoria finale col risultato di 26 a 25.
Una partita dura e combattuta che ha visto gli Aquilani chiudere in vantaggio il primo tempo, grazie ad un calcio dell’estremo Biasuzzi e alle due mete del pilone Milani e dell’ala Mattoccia – man of the match dell’incontro (15 a 6 il parziale), e poi ritrovarsi sotto di due punti (23 a 25 per gli ospiti) a soli due minuti dalla fine. Determinante il calcio realizzato da Biasuzzi allo scadere che ha regalato a L’Aquila la vittoria, ma, soprattutto, fondamentale, il carattere e la voglia di crederci e di non mollare come spiega la terza linea aquilana Alessandro Cialone al termine dell’incontro: “E’ stata una bellissima vittoria, molto sofferta ottenuta allo scadere: credo che questo sia un sintomo importante del valore del nostro gruppo, forte e coeso, che crede fortemente nell’obiettivo finale. Oggi, in questo giorno particolare per la nostra città, abbiamo messo a segno una vittoria importante spinti e sostenuti da un pubblico bellissimo. Peccato non averlo avuto anche nelle partite precedenti, ma sono certo che le emozioni e la vicinanza vissute oggi porteranno un numero sempre più alto di Aquilani a tornare vicini alla nostra squadra” – ha concluso l’avanti Cialone.
Con la vittoria di oggi, a tre giornate dal termine della regular season, la squadra aquilana ha di fatto ipotecato un posto nei play off; prossimo appuntamento domenica prossima con l’Accademia Fir.
L’Aquila Rugby 1936 v Rugby Valpolicella 26 – 25 (15 – 6)
Marcatori: pt 12’ cp Biasuzzi (3 – 0), 22’ cp Etchverry (3 – 3), 32’ mt Mattoccia (8 – 3), 36’ cp Etchverry (8 – 6), 40’ mt Milani, tr Biasuzzi (15 – 6);
st 8’ cp Etchverry (15 – 9), 9’ drop di Damoli (15 – 12), 13’ cp Etchverry (15 – 15), 22’ cp Biasuzzi (18 – 15), 28’ mt Pivetta, tr Etchverry (18 – 22), 35’ mt Bonifazi (23 – 22), 38’ cp Etchverry (23 – 25), 43’ cp Biasuzzi (26 – 25).
L’Aquila Rugby 1936: Biasuzzi; Bonifazi, Castle, Lorenzetti, Mattoccia; Matzeu, Forte; Cialone, Zaffiri, Cocchiaro; Fiore, Caila; Iovenitti (17’ st Brandolini), Rettagliata, Milani (17’ st Colaiuda)
A disposizione: Giovanni Raineri. Colaiuda, Subrizi, Brandolini, Vaschi, Speranza, Palmisano, Santillo, Di Roberto. All: Raineri.
Rugby Valpolicella: Etchverry; Saccomani (34’ pt Pacchera), Venturini, Roman, De Leo; Damoli, Musso; Pivetta, Previato, Fraccaroli (18’ st Plano Canova); Fratalocchi (10’ st Filippini), Bianchi; Ferrari (21’ st Brancalion), Ferraro, Momi. A disposizione: Russo, Persi, Brancalion, Nicolis, Plano Canova, Zardini, Filippini, Pacchera. All. Zanella.
Arb. Meconi (Frascati)
Cartellini: 12’ giallo per Lorenzetti (L’Aquila), 21’ st giallo per De Leo (valpolicella)
Man of the match: Mattoccia (L’Aquila)
Calciatori: L’Aquila Biasuzzi cp (3/4), tr (1/3). Valpolicella Etchverry cp (5/7), tr (1/1); drop Damoli (1/1)
Punti in classifica: L’Aquila Rugby 4 Rugby Valpolicella 1
Note: terreno in buone condizioni; spettatori 1000 circa.
Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo delle 309 vittime del sisma del 6 aprile 2009