Pillole di Sport. Minibasket L'Aquila, Pallavolo Femminile Serie C e Cus Chieti C5

Il club teatino ha vinto il campionato regionale di Serie C2

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

968

Pillole di Sport. Minibasket L'Aquila, Pallavolo Femminile Serie C e Cus Chieti C5




L'AQUILA. Sarà il suggestivo scenario del PalaAngeli - prosolidar ad ospitare domenica 6 aprile la fase regionale del Campionato Italiano di 3 contro 3 Join the Game, manifestazione che ha visto scendere in campo in tutt’Italia oltre 35.000 ragazzi e ragazze nelle categorie under 14 e under 13.
Il Comitato Regionale della Federazione Italiana Pallacanestro, presieduto da Francesco Di Girolamo, ha accolto con sensibilità la proposta che la Scuola Minibasket L’Aquila-Nuovo Basket Aquilano aveva fatto pervenire, facendo così in modo che anche lo sport testimoni la propria vicinanza al ricordo del sisma di cinque anni fa, in un impianto dedicato e intitolato a tre ragazzi che avevano indossato la canottiera della società aquilana: Davide e Matteo Cinque ed Ezio Pace.
Saranno oltre 200 le ragazze e i ragazzi provenienti da ogni parte della regione, suddivisi in 48 formazioni, a scendere in campo per strappare l’accesso alla finalissima nazionale in programma a Fano il 17 e 18 maggio.
Il Nuovo Basket Aquilano ha primeggiato nella fase provinciale e sarà rappresentato da 8 squadre nelle quattro categorie di gioco, provando a ripetere l’exploit della passata stagione che portò la società del PalaAngeli a conquistare la vittoria regionale nella categoria Under 13 maschile (con il quinto posto nella finale nazionale di Caorle) ed il secondo posto nella categoria Under 14.
E’ intenso anche il programma delle manifestazioni nel mese di Aprile, con ben 5 tornei nazionali a cui parteciperanno le formazioni biancoblù degli istruttori Paolo e Roberto Nardecchia, Elisabetta Larocchia e Massimo Di Biase: si partirà domenica 13 con il Torneo Città di Roma - categoria Under 11 Aquilotti per passare al weekend di Pasqua, con gli under 15 al Memorial Nazionale di Pontedera e gli under 11 al Trofeo Sisa di Latina; gli Under 10 saranno di scena nel ponte del 25 aprile al Trofeo Cascella di Pescara, per concludere con gli Under 12 Esordienti che rappresenteranno la nostra città al prestigioso Torneo Nazionale Cittadella di Torre del Greco.

Calcio a 5. IL CUS CHIETI VINCE IL CAMPIONATO DI C2 REGIONALE
Il Cus Chieti pareggia a Raiano 1-1 e vince il Campionato di C2 Regionale.
È stata una stagione lunga e difficile, anche più del previsto: ad inizio anno erano in molti fra addetti ai lavori e sportivi ad accreditare i neroverdi come facili vincitori, invece il Real Raiano ha tenuto testa fino alla fine: molto probabilmente sarà un solo punto a dividere sabato prossimo le due squadre (il Cus infatti riposa e Raiano gioca ad Avezzano).
I teatini sono ripartiti con un nuovo progetto la scorsa estate puntando sui giovani con Fabiano di Muzio nel ruolo di allenatore – giocatore: aveva sorpreso la scelta di ricominciare dai campionati regionali, ma la cosa era stata invece accuratamente pensata dopo molte riflessioni dalla società proprio insieme al Mister e a Capitan Francesco Cornacchia.
Alcuni giocatori della vecchia guardia e tanti ragazzi: questa la ricetta per riportare pian piano il Cus in alto.
Il primo tassello è stato messo con questa splendida cavalcata partita ad ottobre e conclusasi proprio con il big match a Raiano.
Il campionato era iniziato con un pareggio ad Avezzano con il Don Orione, poi è arrivata una serie strepitosa di vittorie che ha generato l’avvincente testa a testa con il Real Raiano.
Grande l’attesa per lo scontro diretto a Chieti, vinto a dicembre contro ogni pronostico 4-2 dai raianesi che volavano dunque in testa alla classifica scavalcando i neroverdi.
A quel punto serviva il piglio da grande squadra per invertire la rotta ed è arrivato un grandissimo girone di ritorno con tutte vittorie (spesso condite da tanti gol, soprattutto nelle partite casalinghe) ed un unico pareggio, quello nell’ultimo match a Raiano.
A vincere è stato il gruppo: dai giocatori, ai dirigenti fino a coloro che hanno lavorato dietro le quinte, tutti hanno dato il loro prezioso contributo.
Nella classifica marcatori la “Premiata Ditta Di Muzio Bros” ha fatto la differenza: 39 gol per Mister Fabiano, esempio di professionalità e attaccamento alla maglia per tutti i giovani, e 35 per il fratello Luca.
Ognuno dei giocatori ha dato il suo contributo: decisivi i gol di Emanuele De Leonardis, autore anche della rete dell’1-1 a Raiano, ottimo l’apporto di Francesco “Kike” Di Girolamo, Pino Remigio (grande uomo – squadra all’età di 41 anni soprattutto nel girone di ritorno), Capitan Cornacchia la cui presenza in campo si è fatta sempre sentire (anche lui esempio per i giovani al suo fianco in squadra), l’esperienza e la solidità di Michele Abate, la classe di Luca Merlino e la grinta di Carlo Chiavaroli in campo anche con un grave infortunio, ma tutti, anche chi ha giocato meno, hanno saputo dare il giusto contributo alla causa.

PALLAVOLO FEMMINILE. PLAY-OFF SERIE C
Stasera, alle 21.00, tra le mura amiche del PalaCastrum di Via Treviso, le ragazze del Giulianova di Coach D’Andrea, protagoniste in prima linea di classifica dei PlayOff promozione, scenderanno in campo per gara 2 ed incontreranno le colleghe del Diobra Sambuco Volley.
Le altre gare in programma sono Comind Cepagatti-Gada Group Pescara 3 e A.S.P. Castelnuovo-BCC San Gabriele.