SPORT

Alberico Di Cecco campione italiano di 100 Km

Ai Mondiali Master Indoor, Stefano Salso 3° nell’alto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2297

Alberico Di Cecco campione italiano di 100 Km

Alberico Di Cecco campione italiano di 100 Km
Ai Mondiali Master Indoor, Stefano Salso 3° nell’alto M 40 
Corsa, alberico di cecco, sport, 
ABRUZZO. Alberico Di Cecco non lesina energie nel prolungare la propria carriera podistica su buoni livelli.
 Per la prima volta, nella sua nuova carriera da ultra maratoneta, ha vinto il titolo italiano della 100 Km, che si aggiunge a quello della 50 Km conseguito nel 2011. 
Finora, il quarantenne ex azzurro di  maratona c’era andato più volte vicino a conquistare il titolo sulla distanza della 100 Km, ma in questa circostanza a Seregno (in provincia di Monza e Brianza) ha centrato l’obiettivo, chiudendo anche con un tempo di tutto rispetto, 6h 47’43”. 
Di Cecco, tesserato con la Vini Fantini by Farnese - sua società d’origine, quando ha iniziato a fare atletica all’età di 13 anni - ha inflitto un distacco di 39 minuti al secondo arrivato, Valerio Conori (GP Corno Giovine) 7h 26’24”. 
Il percorso di Seregno gli porta bene perché nel 2012, in occasione del Campionato del Mondo della distanza, arrivò terzo.                                                                                                                                         Dai Mondiali Master Indoor, riservati agli atleti veterani over 35 anni, che si sono svolti a Budapest, è arrivato il bronzo dell’aquilano Stefano Salso (Atletica Gran Sasso Teramo) nella gara di salto in alto M 40 (atleti dai 40 ai 44 anni). Salso ha superato la misura di 1,93 metri, a pari merito con il russo Igor Sukharev, anche lui classificato terzo. La gara è stata vinta dal lettone Valdamaris Peteris con 1,99, secondo Kenneth Hoffman (USA), 1,96.     

ABRUZZO. Alberico Di Cecco non lesina energie nel prolungare la propria carriera podistica su buoni livelli. Per la prima volta, nella sua nuova carriera da ultra maratoneta, ha vinto il titolo italiano della 100 Km, che si aggiunge a quello della 50 Km conseguito nel 2011. Finora, il quarantenne ex azzurro di  maratona c’era andato più volte vicino a conquistare il titolo sulla distanza della 100 Km, ma in questa circostanza a Seregno (in provincia di Monza e Brianza) ha centrato l’obiettivo, chiudendo anche con un tempo di tutto rispetto, 6h 47’43”. Di Cecco, tesserato con la Vini Fantini by Farnese - sua società d’origine, quando ha iniziato a fare atletica all’età di 13 anni - ha inflitto un distacco di 39 minuti al secondo arrivato, Valerio Conori (GP Corno Giovine) 7h 26’24”. Il percorso di Seregno gli porta bene perché nel 2012, in occasione del Campionato del Mondo della distanza, arrivò terzo.                                                                                                                                         Dai Mondiali Master Indoor, riservati agli atleti veterani over 35 anni, che si sono svolti a Budapest, è arrivato il bronzo dell’aquilano Stefano Salso (Atletica Gran Sasso Teramo) nella gara di salto in alto M 40 (atleti dai 40 ai 44 anni). Salso ha superato la misura di 1,93 metri, a pari merito con il russo Igor Sukharev, anche lui classificato terzo. La gara è stata vinta dal lettone Valdamaris Peteris con 1,99, secondo Kenneth Hoffman (USA), 1,96.