Rugby. Terminata la sosta. Domenica dura per L'Aquila, Gran Sasso ed Avezzano

Esordio per il nuovo duo tecnico dei marsicani Di Stefano-Terrenzio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2008

 Rugby. Terminata la sosta. Domenica dura per L'Aquila, Gran Sasso ed Avezzano



L'AQUILA. Si giocherà alle 11.30 l’incontro casalingo che domenica vedrà impegnata la squadra neroverde: ospite al Tommaso Fattori il Rugby Udine. Il match, valido per la XVII giornata del campionato nazionale di Serie A è affidato al direttore di gara De Martino.

Sul fronte infortunati restano da valutare le condizioni del tre quarti Simone Matzeu, mentre saranno indisponibili gli avanti Nico Breglia, Domiziano Gorla e Simone Ceccarelli. Buone notizie, invece, per la terza linea Luca Di Cicco tornato ad allenarsi col gruppo e, probabilmente, a disposizione dello staff tecnico aquilano già da domenica.

Al termine dell’incontro la società del presidente Iovenitti inviterà tutti i sostenitori a raggiungere il settore Tribuna del Tommaso Fattori per condividere un piccolo aperitivo con i giocatori e lo staff tecnico aquilano.

Sarà un match entusiasmante anche quello che andrà in scena domenica 23 marzo (inizio ore 14.30) al campo sportivo di Villa Sant'Angelo. Ad affrontarsi, per il XVII turno di Serie A (girone B) saranno Gran Sasso Rugby e Valsugana Padova.

Gli abruzzesi sono in crescita: tornati alla vittoria contro il Prato Sesto, hanno sfiorato il colpaccio due settimane fa a Torino. Di contro, domenica arriverà il Valsugana Padova: capolista del girone con 47 punti in 14 incontri, finora si è dimostrata una delle squadre più forti.

I ragazzi di Toni e Battistin affronteranno una Gran Sasso determinata a riprendersi il podio del girone. Nelle fila dei rossogrigi c'è qualche acciacco da recuperare, ma non ci sono indisponibili per domenica. Gli uomini di Pierpaolo Rotilio sono in netta crescita e a Villa ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni: “Ci siamo allenati bene in queste due settimane – afferma il coach – siamo pronti, faremo una grande partita”.

Fischio di inizio di Bonacci (Roma) alle ore 14.30.


L'AVEZZANO OSPITA FRASCATI: ULTIMA SPIAGGIA PER LA SALVEZZA


Dopo la sosta per il Torneo delle 6 nazioni, l’Autosonia Avezzano rugby torna in campo domenica 23 marzo contro il Rugby Città di Frascati.

Archiviata la brutta prestazione di Lecce e l’allontanamento da parte della dirigenza giallonera del tecnico Fabio Andreassi, i marsicani affronteranno sul terreno di casa la seconda forza del torneo.

Sono ormai solo cinque i turni che mancano alla fine di questa stagione e le possibilità di rimanere in serie B, per la compagine della presidente Sonia Sorgi, sono ancora vive. Tre turni saranno giocati in casa di cui il primo contro il Frascati che pur avendo velleità di disputare i play off non è affatto un ostacolo insormontabile. Calendario alla mano possiamo notare che, nonostante le numerose sconfitte subite, gli avezzanesi non hanno mai sfigurato, specialmente quando si sono trovati impegnati sul verde manto di via dei Gladioli. Ciò significa che la squadra è assolutamente all’altezza di ogni avversario e, speriamo, che questa sia la volta giusta per portare a casa l’intera posta in palio.

Il duo Corrado Di Stefano – Luca Terrenzio, “vecchie” glorie giallonere, è stato incaricato di seguire tecnicamente la squadra in quest’ultimo scampolo di campionato ed, al lavoro da quindici giorni, hanno subito dimostrato un buon feeling con tutti i ragazzi. “Siamo orgogliosi – commentano i due coach – di essere stati incaricati di allenare la prima squadra e contiamo di riuscire nell’impresa di portare la barca in porto. Una salvezza, a questo punto della stagione, sarebbe come vincere il campionato. Abbiamo accettato questa sfida consapevoli dell’ottimo lavoro effettuato da Fabio Andreassi e quindi certi di trovare i ragazzi in una buona forma fisica. Stiamo fondamentalmente lavorando sul fattore mentale e confidiamo nel fatto che qualcosa possa sbloccarsi e consentire a tutto il gruppo di esprimersi al meglio”.