Pillole di Sport. Cus Chieti, Cus L'Aquila, Moda Teatina, Giulianova Femminile

Campionati minori di Calcio a 5 e Pallavolo Femminile

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

988

 Pillole di Sport. Cus Chieti, Cus L'Aquila, Moda Teatina, Giulianova Femminile


ABRUZZO. Finale di stagione incandescente per il Cus Chieti: la squadra guidata da Mister Fabiano Di Muzio entra infatti nelle due settimane clou dell’anno con il duplice impegno Campionato – Coppa Italia.

Nel torneo di C2 Regionale i neroverdi sabato scorso hanno battuto in trasferta il volenteroso fanalino di coda Città di Teramo con un netto 9-1: a segno quattro volte Mister Fabiano Di Muzio, due Di Muzio Luca ed una ciascuno Remigio, sempre più uomo squadra, De Leonardis, vera sorpresa di questo girone di ritorno, ed il giovane Bevilacqua.

La partita non ha avuto storia, nonostante il pimpante avvio dei locali e nella ripresa il Cus ha potuto far ruotare i giocatori senza riscontrare troppa resistenza da parte degli avversari.

Anche in Coppa i neroverdi hanno fatto valere il loro tasso tecnico e l’esperienza andando a violare il durissimo campo di Lanciano vincendo 6-4: match duro anche per il campo più corto rispetto al Pala Santa Filomena che certo non ha favorito le manovre fluide del team teatino.

Primo tempo conclusosi sul 3-0 e ripresa in cui il Cus ha messo subito al sicuro il risultato, subendo il ritorno dei lancianesi nel finale di gara, ma portando a casa i successo senza eccessivi affanni.

I gol dei teatini sono stati messi a segno da Di Muzio Luca (3), Di Muzio Fabiano, De Leonardis e Sigismondi.

Il Cus Chieti si prepara dunque agli ultimi impegni di stagione con le due gare che concluderanno il Campionato (la prima in casa sabato con il Calcetto Avezzano ed il 29 marzo big match in trasferta con il Real Raiano che deciderà quale squadra salirà di categoria) e la Coppa Italia contro il Carsoli e poi l’eventuale finale l’11 aprile.


MODA PALLAVOLO TEATINA

La salvezza della Soul Moda Pallavolo Teatina passa per i play-out. Gli ultimi risultati a sorpresa hanno portato la squadra di Andrea Mancini a chiudere la regular season al quarto posto in classifica. In altre parole: per mantenere la Serie C bisognerà passare per la lotteria degli spareggi-salvezza. “Il regolamento di quest’anno”, denuncia il direttore sportivo biancorosso Alessandro Fusco “è quantomeno molto discutibile”. Lo scenario, in effetti, è davvero paradossale: dopo un campionato vissuto quasi sempre nelle posizioni di vertice della classifica, le giovani ragazze teatine – per una serie di circostanze impensabili fino a qualche settimana fa – vedono sfumare per un soffio una qualificazione ai play-off che sarebbe stata meritatissima.

“Siamo dispiaciuti perché, già nei mesi scorsi, quindi in tempi non sospetti, avevamo segnalato alla Federazione che questo regolamento, secondo noi, non poteva andare: in quella circostanza, però, non abbiamo ricevuto nessun tipo di risposta”

“Così” continua Fusco “si penalizzano le squadre come la nostra che, per il 90 per cento della stagione, non solo si sono attestate nei primi tre posti della classifica ma hanno perfino occupato il vertice della graduatoria. Dalla possibilità di essere promossa, la Pallavolo Teatina, che ha conquistato 28 punti nel corso del campionato, si troverà a lottare per non retrocedere affrontando formazioni che, durante l’interno arco della stagione regolare, ne ha messi assieme solo due”.

Il regolamento dei play-out, dunque, è alquanto complicato. La Soul Moda Pallavolo Teatina comincerà la seconda fase con i punti conquistati nella regular season contro Antoniana Volley Pescara e Bper Lanciano, inserite nel girone D con Collecorvino Volley, Volley Pratola ’78 e Nuova Scuola Pallavolo Teramo. La dirigenza della Pallavolo Teatina pensa comunque positivo. “Siamo ottimisti”, osserva Fusco, “abbiamo tutte le carte in regola per centrare senza problemi la permanenza nella categoria”.

Il debutto è in programma a Pratola il 6 aprile. La classifica di partenza è questa: Collecorvino, Pratola e Pallavolo Teatina 9, Bper Lanciano 6, Antoniana Pescara 3, Teramo 0. Il regolamento prevede che retrocederanno in Serie D le ultime due della graduatoria.


PALLAVOLO FEMMINILE GIULIANOVA

Con la carica giusta la Ricambi Industriali Gaglioti Giulianova termina la stagione regolare al primo posto del girone, addirittura allungando a 10 le lunghezze di vantaggio sulla seconda, la Comind Pallavolo Cepagatti.

Violato il campo del Collecorvino con un limpido 3 a 0 e parziali di 21-25, 25-27 e 16-25, la Pallavolo Giulianova conferma lo stato di grazia conquistando il bottino pieno grazie ad una prestazione pressoché perfetta.

Priva della titolare Samantha Grando, sostituita egregiamente da Giada Pizzuti, e con la presenza in campo della giovanissima Cera Viola (classe 2000) che con autorità gioca più di due set, la formazione giuliese ha avuto la forza di imporre il proprio gioco e di partire subito in quarta, lasciando alle padrone di casa solo le briciole.

Al secondo set la tensione si allenta ed il Collecorvino prova a rimettersi in gioco, giocando punto a punto sino ai vantaggi, che alla fine sorridono alla compagine di Coach D’Andrea. Il terzo set non ha storia, con Assogna e compagne a sciorinare bel gioco e punti fino a festeggiare il primato che consente di affrontare al primo turno play off il BCC San Gabriele Vasto, già domenica 30 marzo, gara 1, in terra teatina.


CUS L'AQUILA PALLAVOLO

Ulteriore vittoria per i colori del CUS L'Aquila, questa volta sono le ragazze della Pallavolo alle quali vanno i complimenti, poichè hanno battuto il CUS Cassino per 3 set a 0, dedicando la vittoria ad Arianna Pesce infortunatasi sabato scorso nella partita contro L'Aquila Volley.

Prossimo impegno terza giornata-fase preliminare dei C.N.U. VOLLEY/F: Cus Roma – Cus L’Aquila verrà disputata martedì 1 aprile p.v. con inizio alle ore 14:30, presso gli impianti CUS Roma, siti in piazzale del Verano, 27 – 00185, Roma.