BASKET

Quasi al suono della sirena il Giulianova cede 86-80 con la corazzata Rieti

Indicazioni positive per il tecnico dei giuliesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1037

Quasi al suono della sirena il Giulianova cede 86-80 con la corazzata Rieti




GIULIANOVA. Non riesce il colpaccio alla Globo Giulianova che sul campo di Rieti, dopo una partita ben giocata, è costretta a cedere tutta la posta in palio alla Linkem Rieti che con questa vittoria aggancia Latina in testa alla classifica. Il punteggio finale di 86-80 non rende merito ad una Globo arcigna e tenace, capace di tenere la partita sul fil di lana fino agli ultimi secondi .
Rieti scendeva in campo con Caceres, Ferraro, Giampaoli, Scodavolpe e Benedusi. La Globo Giulianova rispondeva con Sacripante, Gilardi, Gallerini, Marmugi e il capitano Travaglini.
Fin dalle prime battute del primo quarto di gioco si capiva il leit-motiv della gara: grande equilibrio tra le due squadre. Se da un lato un Giampaoli in gran forma ne metteva 11 nella sola prima frazione, dall’altra parte era il "solito" Gallerini con 9 punti a tenere alta la soglia dell'attenzione (25-18 al 10'). Il vantaggio dei padroni di casa arrivava fino a 10 lunghezze (30- 20 al 12') ma nel momento migliore dei reatini la Globo si svegliava e confezionava un parziale di 16-23 in 8' che mandava le due squadre negli spogliatoi con solo un possesso di distanza (46-43).
Al rientro in campo la partita non scendeva d'intensità... tutt'altro. Le due squadre andavano avanti praticamente braccetto fino al 35' quando la Globo soprattutto grazie ad un inarrestabile Gallerini si portava sul +5 (53-58). Tra le fila ospite si registrava l'infortunio a Scodavolpe che privava lo staff tecnico reatino di una pedina fondamentale. Coach Nunzi privo della forte guardia romana si affidava alla coppia Musso-Caceres che nel giro di un paio di minuti confezionavano l'aggancio sul 60 pari. La partita scorreva sul filo dell’equilibrio tanto che anche il terzo periodo si chiudeva con un solo possesso a distanziare le due formazioni (69-67).
Nell’ultimo quarto Rieti scappava via e grazie ai canestri di Giampaoli si portava sul +7 (78-71) provando a mettere le mani sulla gara ma nell'arco di pochi minuti la Globo confezionava un mini-break di 1-5, sfruttando anche un antisportivo a Caceres,che riapriva la contesa (79-76 al 38'). Con il risultato ancora in bilico prima Giampaoli e poi Gallerini portavano le due squadre a giocarsi la gara sul 82-80 a soli 24" dalla fine. La roulette dei falli sistematici premiava però i padroni di casa che riuscivano, sudando le fatidiche sette camicie, a fissare il punteggio finale sul 86-80.
Prossimo impegno per la Globo Giulianova domenica prossima contro la Pall. Pescara.

LINKEM RIETI - GLOBO GIULIANOVA 86-80 (25-18, 46-43, 69-67)

Arbitri: Tarascio (Sr) e Scarfò (Rc).
Linkem: Giampaoli 22, Benedusi 4, Caceres 12, Ferraro 14, Musso 16, Feliciangeli 10, Scodavolpe 8, Ponziani, Colantoni, Auletta. All. Nunzi.
Giulianova: Marmugi 11, Sacripante 9, Gilardi 11, Mennilli 2, Caruso 6, Travaglini 17, Gallerini 24.Ne: Scarpetti, Marinucci e Pira. All. Francani.
Note: Tiri da 3 Linkem 9/19, Giulianova 10/32. Tiri liberi Linkem 19/30, Giulianova 14/18. 5 falli: Benedusi e Caruso.