Football Americano. Vittoria per i Crabs Pescara 52-12 in casa del Poggiofiorito

Nell'altra gara tracollo dei Goblins Lanciano 43-0

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2424

Football Americano. Vittoria per i Crabs Pescara 52-12 in casa del Poggiofiorito




POGGIOFIORITO. I Crabs tornano alla vittoria. Digerita la delusione per la sconfitta casalinga contro i Jokers Pesaro, i Pescara Crabs tornano alla vittoria battendo in trasferta i Leones Poggiofiorito con il punteggio di 12-52. Ora, complice il tracollo dei Goblins Lanciano, sconfitti 43-0 Jokers, i Granchi balzano al secondo posto solitario del Gruppo D di III Divisione dietro proprio ai pesaresi, imbattuti e al comando con 6 punti in 3 gare.
Inizia subito in salita il secondo derby stagionale per i pescaresi, che dopo le prime schermaglie iniziali, si ritrovano subito in svantaggio grazie a un touchdown su intercetto siglato dal n.63 Carlo Iannamico. Ma lo spavento iniziale scuote i pescaresi, che trovano il subitaneo pareggio con Il ritorno, direttamente in end-zone di Mauro Baldonero e con la trasformazione successiva di Giordani; che permettono di chiudere il primo quarto sul risultato di 6 a 7. Il secondo quarto si apre nel segno della difesa dei Crabs che non permette all'attacco dei Leones di guadagnare yard, e si chiude sul 6 a 20 grazie ai due TD di Zenobio su corsa e Morra , su ricezione; con il secondo punto addizionale di Giordani.
Nel terzo quarto, al rientro in campo dopo l'intervallo, si registrano i TD di Mincone imbeccato da un bel lancio del QB Kirylo, per i Crabs (ancora a segno Giordani per il punto addizionale); e di Fantini, per i Leones. In questo quarto, nonché per il resto della partita, il coaching staff dei Crabs lascia spazio a molti esordienti che debuttano in questo campionato con risultati soddisfacenti. Nell'ultima frazione di gara i Crabs dilagano, complice anche la stanchezza degli avversari scesi in campo in numero ridotto a causa di numerose defezioni dell'ultimo minuto. Sul tabellino dei marcatori finiscono: ancora Zenobio, Muciaccia (su ritorno) e Marinucci a tempo scaduto. Menzione speciale per uno dei capitani della difesa, Eros Buglione, che dopo aver raccolto un fumble, porta la palla in end-zone per il suo primo storico Touch Down.
Da segnalare il clima di festa che ha caratterizzato il post partita, con entrambe le squadre riunite a cena per celebrare una splendida giornata di football americano.