SERIE B

Virtus Lanciano. Baroni pensa al 3-5-2. Di Cecco: «sfruttare meglio le occasioni»

Primavera: la Virtus di Alfieri blocca sull'1-1 il Milan di Inzaghi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1302

Virtus Lanciano. Baroni pensa al 3-5-2. Di Cecco: «sfruttare meglio le occasioni»




LANCIANO. Diversi dubbi di formazione per Marco Baroni in vista del match di sabato al Biondi contro il Novara di Marco Sansovini, cercato lungamente e senza successo nella finestra trasferimenti di gennaio. Il tecnico dei frentani, viste le assenze di Mammarella per squalifica e Piccolo per infortunio muscolare, starebbe seriamente pensando di riproporre lo stesso 3-5-2 che ha espugnato 3-1 Avellino e costretto allo 0-0 il Latina dei tanti risultati utili consecutivi. Il capitano, che è stato rimpiazzato molte settimane fa da Germano, al momento non ha un sostituto che possa dare le stesse garanzie del numero 25 rossonero, fino a ieri out per infortunio. Possibile dunque il passaggio alla difesa a 3, con il tandem offensivo che dovrebbe essere composto dall'inamovibile Comi e da Ragatzu, in vantaggio su Thiam e Falcinelli.
I rossoneri devono cancellare l'amarezza di sabato a Bari: «la delusione per la sconfitta del San Nicola è ancora presente. La partita col Bari è però andata e bisogna ora lavorare sugli errori fatti per migliorare. Pensiamo al Novara che sulla carta ha una rosa di grandi qualità che in estate puntava ad obiettivi ben diversi della salvezza. Verranno qui e ci aspetteranno in difesa. Sarà molto difficile per noi aprire il loro guscio».
«Dobbiamo essere più concreti sotto porta» – chiude Di Cecco – «e colpire l'avversario nel loro momento di massima difficoltà. Dispiace perché la vittoria a Bari era ampiamente alla nostra portata. Se ritroviamo lo spirito Virtus possiamo giocarcela con tutti. Siamo in alta classifica e dobbiamo fare di tutto per dare un ulteriore smacco morale a chi ci dava già per spacciati ad agosto.
Il campionato sarà combattuto fino alla fine e dobbiamo essere bravi a sfruttare le occasioni. Una l'abbiamo sprecata a Bari, ora cerchiamo di cogliere i punti che ci mancano in casa col Novara».
Ieri intanto seduta mattutina per la Virtus al campo Memmo. Trattamenti per Piccolo mentre Casadei ha lavorato soltanto in palestra. Oggi torna in gruppo Comi dopo il fruttifero stage con la Nazionale azzurra di Cesare Prandelli.

PRIMAVERA. IL MILAN DI INZAGHI BLOCCATO SULL'1-1 A LANCIANO
Marcatori: 32' Pinato (M), 76' Fioretti (VL)
VIRTUS LANCIANO: Elezaj, Bei, Raho, Gentile, Alessandroni, Sorrentino, Cericola, Verna, Fioretti, Difino, De Feo. A disposizione: Terbeshi, Caruso, Giancristofaro, Parisi, Cataldi, Serafini, Carpineta, Sablone, Colella, Taneski, Di Renzo. All. Salvatore Alfieri.
MILAN: Gabriel, Calabria, Tamas, De Santis, Piccinocchi, Simic, Pinato, Pedone, Barisic, Benedicic, Vido. A disposizione: Gori, Iotti, Modic, Lo, Bonanni, Mastalli, Fabbro, Cernigoi, Felicioli, Ferrari. All. Filippo Inzaghi.
Andrea Sacchini