RUGBY

Trasferte da brividi per L'Aquila e Gran Sasso. Avezzano a Lecce

Gli aquilani in casa del Recco vogliono ipotecare il primo posto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1685

Trasferte da brividi per L'Aquila e Gran Sasso. Avezzano a Lecce




L'AQUILA. Per la XVI giornata della Serie A il calendario propone una trasferta determinante per i neroverdi chiamati ad affrontare domenica la formazione ligure dell’Aircom Pro Recco.
Attualmente in terza posizione, in coabitazione con il Piacenza, a quota 48, il Recco è tra le candidate alla corsa play off e vanta l’imbattibilità tra le mura amiche da oltre un anno, fin dalla passata stagione.
Un match importante ed impegnativo, quindi, per il quale lo staff tecnico aquilano dovrà fare a meno delle terze linee Domiziano Gorla (la scorsa domenica uscito dolorante dal prato del Fattori a causa di una distorsione alla caviglia) e Simone Ceccarelli e dell’avanti Nico Breglia; da valutare invece le condizioni del tre quarti Lorenzetti che potrebbe tornare a disposizione della squadra.
La sfida della XVI giornata è affidata alla direzione dell’arbitro Pennè di Milano, come indicato dal CNAr, Commissione Nazionale Arbitri della FIR, che oggi ha reso note le designazioni arbitrali per la quinta giornata di ritorno del Campionato Italiano di Serie A in programma domenica 9 marzo alle ore 14.30: Pro Recco v L’Aquila Rugby arb. Pennè (Milano).
Nel Girone B invece per la Gran Sasso trasferta estremamente difficile sul campo del Cus Torino, terza forza del campionato. I ragazzi di Rotilio cercheranno comunque l'intera posta in palio che potrebbe addirittura agganciare proprio i piemontesi in classifica. Calcio d'apertura domenica alle ore 14,30 a Torino.

AVEZZANO: DOMENICA IN CASA DEL LECCE PRIMA GARA DA DENTRO O FUORI
La stagione dell’Autosonia Avezzano Rugby è giunta a un bivio. Il match contro la Svicat Rugby Lecce, in programma domenica 9 marzo sul campo pugliese, è il primo di una serie di scontri che potrebbero essere decisivi nella lotta per la salvezza.
Mancano ancora sei giornate alla fine del Campionato ma il tecnico dei marsicani Fabio Andreassi, sa che la squadra non può prescindere da un successo per risalire la china ed evitare di compromettere definitivamente una classifica che vede la terzultima posizione, utile per la permanenza in serie B ed attualmente occupata dal Rugby Ragusa, lontana quattro punti.
“Dobbiamo fare la partita”, è l’input che il coach ha dato ai suoi. “Voglio un approccio al match determinato e aggressivo che ci consenta di conquistare e mantenere il possesso con continuità. Sarebbe fondamentale guadagnare un buon margine da poter gestire nella seconda parte dell’incontro” ha, infatti, chiosato l’allenatore aquilano, pur riconoscendo le difficoltà insite nell’affrontare una squadra abile nel gioco al piede e dotata di una mischia solida ed esperta.
Il presidente Sonia Sorgi ha rilasciato una breve dichiarazione ma molto incisiva: “Il momento è molto difficile, ma dobbiamo stare vicini alla squadra. Finché la matematica non ci condanna crederemo nella salvezza, a partire dalla prossima domenica sul campo di Lecce. Mi spiace per i ragazzi che si sacrificano oramai da sei mesi in duri allenamenti. Risultati alla mano, tranne la gara di andata contro il Colleferro, le sconfitte sono arrivate sempre di misura, ciò significa che la squadra c’è ma non riesco ancora a capire come possiamo trovarci in questa posizione di classifica.”.
Andreassi avrà la rosa quasi al completo, la partenza del pulman giallonero è prevista per sabato mattina.
La gara avrà inizio alle 12,45 e sarà diretta dall’arbitro Di Blasio di Napoli.