Campionati Csi Teramo. Weekend di stop per i campionati di Calcio a 11

Le gare riprendono questo fine settimana. Mancano 2 turni

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

917

Campionati Csi Teramo. Weekend di stop per i campionati di Calcio a 11




TERAMO. Con l’ultimo turno di riposo della regular season osservato nel weekend scorso, il campionato di calcio arancio-blu si tuffa verso il suo naturale “happy ending”.
Due giornate alla conclusione nei tre gironi, con tante squadre ancora in lotta per i rispettivi obiettivi. Conosciamo meglio le possibili combinazioni.
Il girone A è l’unico ad aver espresso un verdetto importante pur senza scendere in campo.
Ci riferiamo alla decisione del giudice sportivo di assegnare i tre punti a tavolino al Tosti Teramum (nella foto), nel match invece terminato in parità sul campo di gioco con l’Arcaini Consulenze, a causa della posizione irregolare di un tesserato della squadra ospitante.
Tre punti pesanti per il Teramum, che balza così al secondo posto della generale in coabitazione con il Poggio Umbricchio: ricordando che a parità di punti contano gli scontri diretti, il team di Nerito ha dalla sua il match nettamente vinto all’andata (1-4), prima del test verità in programma proprio all’ultima giornata nella sua dimora. È oggetto di accanita contesa, d’altro canto, il quarto posto, l’ultimo valido per accedere ai playoff: occhio al Pietro Ferronuovo, in scia positiva da sette turni, al momento ad appena due lunghezze dalla Cona che, in un finale thrilling, recherà visita proprio ai diretti rivali negli ultimi 80 minuti di campionato e, nel prossimo impegno, ospiterà il motivato Poggio Umbricchio. Si richiede un’impresa ad Arcaini Consulenze e Della Noce Specola, in predicato di affrontare le prime due della classe proprio nel prossimo impegno, per tenere accesa quella che, al momento, appare la classica fiammella. Pochi i responsi ufficiali: Real Ioanella e Gammarana sono già certe di partecipare all’“Easy Cup”, mentre manca un solo punto al Colleatterrato per avere la matematica del primo posto. È sottile, infine, il limbo che separa ben sei compagini racchiuse in altrettanti punti, tra il quarto ed il nono posto, per capire dove saranno inserite nella post-season.

GIRONI B & C: CULT CAFE' GIULIANOVA E MILLER VOLTARROSTO PRIME
Nel Girone B il Cult Cafè Giulianova è certo del primo posto, in virtù del maggior numero di reti siglate nel doppio confronto con il Di Paolo Arredamenti che, a sua volta, necessita di tre punti per chiudere al secondo posto, avendo lo scontro diretto a favore con il Cmc S.Omero. È lotta aperta per l’ultima casella playoff: Toranese e Muppet sono divise da un solo punto, e la prossima giornata riserverà l’accesa sfida in casa dei moscianesi, a caccia di quel successo che permetterebbe loro di scavalcare i vibratiani, ricordando che all’andata finì 1-1. Vicinissimi a traguardare la “Coppa CSI” sono l’Atletico Poggio Morello ed il Viro Carni, che dovranno amministrare cinque punti a sostegno della loro candidatura, mentre Locomotiv Ripa, Orange Pagannoni e Stella Azzurra Nereto battagliano per l’ottavo posto, l’ultimo disponibile per evitare di essere inseriti nell’“Easy Cup”, nella quale è già certa di esservi inclusa il Villa Rasicci. L’Orange, calendario alla mano, riscuote i maggiori consensi, mentre i rossoblù dovranno sfidare la capoclassifica e la Muppet; il Ripa, dulcis in fundo, pur con una dote di un punto a suo favore, attende la seconda (Di Paolo) e la terza (S.Omero) della generale.
Il campo esprimerà il suo giudizio insindacabile.
Nel Girone C con 49 punti ottenuti sui 54 complessivamente a disposizione, la compagine del Miller Voltarrosto ha battuto ogni record: 42 reti fatte, appena 7 subite, un pareggio ed una sola sconfitta, patita con il Piane ’90, a corollario di una prima fase luccicante di prodezze e già con il primo posto in tasca a 160 minuti dal termine.
Proprio ai montoriesi sarà sufficiente (ma non facile) superare il Castelnuovo, prossimo avversario tra le mura amiche, per avere garantito il pass verso i playoff, visto che i Gunners dovranno osservare un turno di riposo.
Praticamente assodato che il Vannucci faccia il suo ingresso nella “Coppa CSI” (i rosetani hanno sei punti di vantaggio sulla Coccia d’Argento, terzultima e, a parità di punti e reti nel doppio incontro, conservano un corposo +14 nelle reti messe a referto), è piena bagarre per individuarne le ultime due ubicazioni: Chiarino, Lions Villa, Coccia d’Argento e Real Castellalto sono in lizza, le ultime due del novero si sfideranno proprio nel prossimo turno, ma Nsc e Lions possono beneficiare di un sottile vantaggio. Basterà?