Atletica Leggera. Festa della disciplina ad Avezzano. Giomi: l'Abruzzo è all'avanguardia

Il presidente della federazione italiana elogia il movimento abruzzese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1201

Atletica Leggera. Festa della disciplina ad Avezzano. Giomi: l'Abruzzo è all'avanguardia




AVEZZANO. Uno spazio di festa e celebrazione per l’atletica leggera abruzzese, che ad Avezzano, presso il Castello Orsini, ha festeggiato sabato 1° marzo i migliori atleti della passata stagione, insieme a tecnici, dirigenti e giudici di gara. Nell’occasione, c’è stato l’intervento del presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera, Alfio Giomi, insieme ai principali dirigenti dell’atletica e dello sport regionale. Il presidente Giomi ha elogiato l’importante contributo del movimento dell’atletica abruzzese:« Mi trovo a premiare gli atleti di una regione all’avanguardia, soprattutto a livello giovanile» ha sottolineato il presidente.
«L’atletica italiana sta attraversando un periodo di fermento positivo, e lo vedrete ai prossimi Campionati Europei di Zurigo. L’atletica italiana deve ritrovare l’orgoglio di essere lo sport di maggiore carattere educativo e, per fare questo, dobbiamo ritrovare all’interno della scuola il ruolo che avevamo fino ad alcuni anni fa. Sono sicuro che ci sarà futuro per l’atletica, perché sono centinaia le società che in ogni angolo d’Italia promuovono la nostra disciplina».
Il presidente del Comitato regionale FIDAL, Concetta Balsorio, ha soprattutto ringraziato chi collabora alla crescita dell’atletica abruzzese: « Ringrazio il gruppo giudici gare, i componenti della struttura tecnica regionale e la segreteria del nostro Comitato, per l’ottimo lavoro svolto e per quello che stanno svolgendo. La parola d’ordine per il nostro immediato futuro è programmazione del fare». 

Una curiosa doppia veste per il presidente del CONI regionale Enzo Imbastaro che, oltre a rappresentare l’istituzione sportiva, ha ricevuto un premio speciale come tecnico della campionessa italiana under 16 di lancio del martello, Alessia Beneduce. Come noto, Imbastaro proviene dal mondo dell’atletica, dove è allenatore nel settore dei lanci.
«Da presidente del CONI regionale devo ringraziare le famiglie che sostengono i figli che praticano sport, in un momento difficile della nostra società» ha dichiarato nel suo intervento. Un altro premio speciale, in qualità di tecnico, è stato consegnato a Gianluca La Chioma, che allena l’aquilano Samuele Puca, campione italiano Cadetti sui 300 metri.
Tra gli atleti premiati, spiccano i nomi di Daniele D’Onofrio, Federico Gasbarri e Giulio Perpetuo, che hanno vestito la maglia della nazionale giovanile; di Leonardo Dei Tos (campione italiano Under 23 indoor di marcia) e dei già citati Alessia Beneduce e Samuele Puca. Altri premi speciali sono stati consegnati a Tullio Di Carlo, presidente della società giovanile Atletica Quaranta Pescara, e al giudice di gara Aldo Attanasii. Premiati oltre quaranta atleti che si sono distinti a livello nazionale nel 2013.
Nel corso della cerimonia di premiazione, sono stati consegnati anche i diplomi dell’ultimo Corso Istruttori regionale, superato da 22 iscritti.
Premiate a livello giovanile le società Nuova Atletica Lanciano, Gran Sasso Teramo, Serafini Sulmona, Atletica L’Aquila, Tethys Chieti e Falco Azzurro Chieti.