Maratona. Alla Cilento No Limits ci sarà anche Giorgio Calcaterra

Oltre al campione del mondo altri atleti di livello assoluto

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1859

Maratona. Alla Cilento No Limits ci sarà anche Giorgio Calcaterra




ROMA. “Alla Paestum Velia Marathon, che il 4 Maggio dopo più di 2000 anni vedrà gli atleti ripercorrere lo stesso itinerario che univa le due grandi città greche di Poseidonia ed Elea, parteciperà il campione del mondo in carica, l’azzurro Giorgio Calcaterra, detentore del titolo mondiale sulla 100 chilometri”. Lo ha annunciato nei giorni scorsi , Marisa Prearo responsabile della programmazione e del progetto “Cilento No Limits” tra le più imponenti promozioni turistiche attraverso lo sport che dal 22 Marzo al 18 Maggio vedrà protagonista il Cilento. “Non avremo solo il campione del mondo in carica dell’ultramaratona – ha proseguito la Prearo – ma anche il campione keniano Philemon Kipkering , il marocchino Hajjy Mohamed ed alcuni dei più grandi atleti greci”. E saranno proprio “gli atleti provenienti dalla Grecia che la sera del 3 Maggio, durante la cerimonia in programma ai piedi dei Templi dorici di Paestum - ha concluso Marisa Prearo - accenderanno la Fiaccola della Pace e dell’Unione dei Popoli . Una maratona che si immergerà nello scenario dei Templi di Hera ( 540 a.C.), di Nettuno ( 530 a.C.) di Atena del 500 a.C. ma anche di Porta Rosa nella città greca di Elea - Velia lì dove la pianura è solcata dal fiume Alento e Parmenide diede vita alla scuola Eleatica di cui fu parte Zenone . La maratona sarà sulle orme della storia facendo rivivere il mito, il pensiero, le immagini della Magna Grecia” . 

Sette comuni, 8 competizioni sportive, numerosi eventi turistici: Cilento No Limits è una delle più imponenti promozioni turistiche attraverso lo sport. Un progetto finanziato dalla Regione Campania, Assessorato al Turismo e Beni Culturali con fondi europei e realizzato dal Comune di Ascea in partenariato con i comuni di Castel San Lorenzo, Monteforte Cilento, Felitto, Controne, Novi Velia, Cannalonga.
Ed ecco che sarà possibile assistere o partecipare alle gare di kayak e rafting sui fiumi il Calore ed il Tanagro, al Tiro con l’Arco nei boschi, al Primo Campionato Italiano di Trekking Estremo sui Monti del Cilento raggiungendo il Sentiero delle Dee dominante paesaggi sublimi, alla Granfondo di Mountain Bike dedicata a Parmenide nel cuore del sito archeologico di Elea, al Giro Ciclistico del Cilento che con le sue 3 tappe attraverserà i borghi cilentani mentre i bus turistici collegheranno i centri storici dei paesi interessati che si trasformeranno in cittadelle dello sport, dell’arte, dell’enogastronomia , della cultura con welcome drink che vedranno protagonisti i vini del Cilento i prodotti di questa terra culla della Dieta Mediterranea patrimonio UNESCO. Ed ecco che a cavallo o addirittura in groppa d’asino sarà possibile raggiungere borghi come Roscigno dove il tempo si è fermato a 112 anni fa o vedere i colori della Primavera , sentire i profumi della campagna cilentana , visitare i vigneti, gli uliveti, i castagneti, o immergersi nello scenario delle Grotte di Castelcivita nella cui “pancia” giace il Lago Termale sotterraneo. Sarà possibile pedalare con un campione dello sport, assaggiare il fagiolo di Controne, giocare a calcio balilla nelle piazzette dei borghi, a pallavolo, al tennis da tavolo e visitare i musei , fare una gita in barca sulla costa Bandiera Blu. Ci sarà il Cilento con il suo sorriso, i suoi borghi, le sue montagne, la sua vitalità .