SERIE B

Pescara Calcio. Nessun convocato in Under 21: male anche il progetto giovani

Dai fasti di agosto allo zero assoluto. L'Under 21 non parla più pescarese

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1378

Pescara Calcio. Nessun convocato in Under 21: male anche il progetto giovani




PESCARA. Idee chiare, progetto duraturo ed ambizioso e grande attenzione ai giovani, soprattutto se di qualità. Erano state queste in estate le principali direttive che il patron Daniele Sebastiani aveva impartito a Giorgio Repetto, ingaggiato con il compito ben preciso di individuare prima di tutto gli uomini giusti per una pronta risalita in Serie A e poi un tecnico, Pasquale Marino, in grado di tirare fuori il meglio da un gruppo formato da un apparente giusto mix di esperti e giovani.
Sin dall'indomani della disastrosa retrocessione che ha infranto gran parte dei record assoluti della massima divisione, era tornato d'attualità il tema della progettualità a lungo termine. Erano stati acquistati elementi nel giro dell'Under 21 come Pigliacelli, Frascatore, Viviani, Piscitella e Politano, affiancati da giocatori navigati per il grande calcio come Cutolo, Mascara, Zauri, e Pelizzoli, ai quali si sono aggiunte le conferme preziose di Capuano, Balzano, Bocchetti, Nielsen, Maniero e soprattutto Brugman e Ragusa, rientrati alla base dopo i prestiti a Grosseto e Ternana. A grandi linee un mercato giudicato positivamente dagli addetti ai lavori che avevano indicato il delfino come una delle maggiori candidate al salto di categoria.
A distanza di sette mesi tutto è stato rivoltato come un calzino e del famoso progetto dei giovani non restano che poche certezze. Dai cinque convocati in Under 21 di agosto si è passati allo 0 di questi giorni, con il ct Luigi Di Biagio che ha preferito dirottare le proprie attenzioni verso altri lidi. Di certo c'è che la selezione giovanile azzurra, che dal sodalizio adriatico ha pescato negli anni elementi di valore assoluto quali Verratti, Insigne, Immobile insieme a Capuano ed ai 5 prima citati, non parla più pescarese. Un fatto che per il futuro dovrà far riflettere e molto i dirigenti del delfino, sempre che l'intenzione sia quella di investire realmente sui giovani...

IN MATTINATA ALLENAMENTO DI RIFINITURA, POI LA PARTENZA
Allenamento di rifinitura questa mattina al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo e subito dopo partenza alla volta di Avellino. Porte chiuse e lavori blindati per un Pescara che dovrebbe presentarsi con l'inedito 3-5-2. Ieri è tornato ad allenarsi col gruppo Rizzo mentre restano ancora fermi ai box Balzano, Zauri, Samassa, Capuano e Di Francesco.
Andrea Sacchini