Basket. Puglia amara per il Roseto. Il Basket Nord Barese vince 86-71

Prestazione generosa ma insufficiente dei rosetani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1054

Basket. Puglia amara per il Roseto. Il Basket Nord Barese vince 86-71




RUVO DI PUGLIA. Continua la maledizione del PalaColombo d Ruvo di Puglia, con il Basket Nord Barese che trionfa con il risultato di 86-71. Pugliesi che hanno dominato in lungo e in largo la trama del match, restando sempre in vantaggio e gestendo il gap con i rosetani fino alla sirena finale. Modus FM mai in partita, complici anche gli infortuni, con Genovese, Metreveli e Ricci rimasti a casa per problemi fisici, e con uno Stanic (sceso comunque in campo) non al meglio per un dolore al quadricipite.
Assenze che naturalmente non devono assumere il ruolo di alibi, dato che gli Sharks hanno giocato una partita da dimenticare, soprattutto nel primo tempo. Nelle frazioni iniziali, infatti, i rosetani hanno subito ben 50 punti (segnandone 36), tornando negli spogliatoi per l’intervallo lungo con a carico una percentuale al tiro troppo esile (1 sola tripla contro le 6 della Bnb). Nel secondo tempo, dopo un terzo quarto sulla falsa riga del primo (77-59 al 30’), Stanic e compagni hanno tentato di risalire la china, tornando addirittura sotto di 10 lunghezze, con in mano la palla del -7. In ogni caso, malgrado la voglia di rientrare in partita, gli abruzzesi hanno pagato il brutto avvio di partita, con i locali che, superato un piccolo annebbiamento, hanno mantenuto i nervi saldi, facendo calare il sipario senza troppi patemi.
Dunque, complimenti alla Bnb di coach Putignano, scesa in campo con lo spirito adatto alla conquista dei 2 punti.
Per i biancazzurri, solita prova “monstre” di Alex Legion, in “doppia doppia” con 32 punti e 15 rimbalzi, con quest’ultimo che ha provato di tutto al fine di mantenere a galla gli Sharks, purtroppo senza buon esito. Il solo a supportare l’americano, è stato Bisconti (22 punti e 10 rimbalzi). Il resto del team di coach Trullo ha prodotto solo 17 punti, divisi tra Sowell, Leo, Zaharie e Marini; per di più, a fine partita, pesa il dato legato alle palle perse: addirittura 17. Davvero troppo poco per impensierire un Basket Nord Barese pimpante, lucido e rinvigorito dalle idee del nuovo coach, alla seconda vittoria con gli Orange su altrettante uscite.
Comunque sia, nelle statistiche di fine gara, c’è un errore abbastanza grossolano, dato che Nicolas Stanic, nel primo tempo, ha infilato un canestro da 3 punti, scritto a referto, ma assegnato a Legion: quindi le statistiche “vere” parlano di un Legion da 29 punti e di uno Stanic da 3, e non da “virgola”, come si dice in gergo quando un giocatore va in bianco con il canestro.
Così è ancora la squadra del Territorio ad avere la meglio in quello che ormai è diventato un “clasico” delle categorie minori, alla luce delle numerose sfide andate in scena tra le due compagini. In 6 precedenti, contando anche quello odierno, i pugliesi hanno avuto la meglio per ben 5 volte. L’unico successo dei rosetani risale a marzo 2013 (DNB 2012/2013), quando al PalaMaggetti l’allora Mec Energy Roseto trionfò sugli Orange, spinta da un Petrucci da 28 punti. Il caso a volte si diverte, in quanto proprio Petrucci, passato la scorsa estate in maglia Bnb, questa sera si è aggiudicato il titolo di mvp (migliore in campo) con 25 punti (nel girone di andata, ne segnò invece 10).
Archiviata la 23^ di DNA Silver (8^ di ritorno), la Modus FM tornerà ad allenarsi in vista del prossimo impegno di domenica 2 marzo 2014, quando i biancazzurri se la vedranno contro Recanati. Questa volta, però, ci sarà il prezioso apporto delle mura amiche del PalaMaggetti (palla a due alle ore 18:00). A proposito dei tifosi, bella atmosfera nel settore ospiti del PalaColombo: circa 50 tifosi biancazzurri hanno incitato ininterrottamente i ragazzi di Trullo, confortandoli, nel finale, per l’esito negativo.

TABELLINO
Bnb: Turel, Petrucci 25, Di Nunno 19, Elliott 13, Amoroso 19, Contento 10, Merletto, Panzarino, Vitanostra, De Angelis, All. Putignano
Roseto: Sowell 4, Legion 32, Stanic, Leo 6, Bisconti 22, Faragalli, Nolli, Gloria, Marini 3, Zaharie 4, all. Trullo
Arbitri: Scrima Alberto Maria di Catanzaro, Biasini Roberto di Veroli e Sansone Alessio di Aprilia.
Note: Usciti per 5 falli: Elliott (Bnb). Parziali:25-12, 25-24, 27-23, 9-12. Bnb: 37/71 dal campo, 11/27 da 3, 9/13 ai liberi, 34 rimbalzi (8 off.), 19 assist, 10 palle perse. Roseto: 28/60 al tiro, 3/16 da 3, 12/18 ai liberi, 40 rimbalzi (11 off.), 13 assist, 17 palle perse. Turno di DNA: 23°. Spettatori: 1700 circa (50 da Roseto).