Basket. Il Giulianova fa proprio il derby superando 83-79 il Vasto

Gara bella ed avvincente. Tornano alla vittoria i giuliesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1317

Basket. Il Giulianova fa proprio il derby superando 83-79 il Vasto




GIULIANOVA. Dopo tre sconfitte consecutive la Globo Giulianova si rialza e nel derby contro la BCC Vasto gioca una delle migliori partite della stagione conquistando una meritatissima vittoria. Il punteggio finale di 83-79 arride ai giallorossi che rialzano la testa in vista della seconda fase e costringe i ragazzi di coach Di Salvatore al secondo stop consecutivo, evento che non capitava da più di due anni. Palma del migliore in campo sicuramente per Gallerini autore di una prestazione maiuscola: 28 punti con tre triple spacca partita nel corso del terzo quarto di gioco.
Vasto parte con Di Pierro, Serroni, Di Tizio, Sergio e Marinelli nei primi cinque. La Globo risponde con Sacripante, Gilardi, Gallerini, Travaglini e Marmugi, con Caruso inizialmente dalla panchina.
L'inizio gara è tutto di marca ospite con un 2-7 ad opera del duo Di Pierro-Serroni. In casa Giulianova è Gilardi il più propositivo; l'italo-argentino oltre a prendersi cura in difesa di Di Pierro in attacco con 4 punti ricuce prontamente lo strappo iniziale (6-7 al 3'). Il piano gara degli ospiti è chiaro: alzare i ritmi di gioco sfruttando anche la maggiore mobilità del pacchetto lunghi (8-16 al 6'30”), e quando non sono i lunghi a metterla dentro è il solito Di Pierro a creare più di un problema ai giallorossi, sfruttando a regola d'arte il gioco sul pick&roll (11-18). In casa Globo con Marmugi abbastanza opaco è Travaglini a sobbarcarsi il peso del gioco sotto canestro e con il suo settimo punto del periodo, spinge Giulianova anche al -2 (16-18). E' un canestro di Di Tizio allo scadere che fissa il punteggio sul 16-20
Una penetrazione di Sacripante ad inizio secondo quarto riporta la Globo a meno di un possesso di distanza dai ragazzi di Sandro Salvatore (18-20). Dopo essere arrivata anche a -1 (21-22) la Bcc Vasto sfruttando la buona vena dei suoi lunghi rimette il piede sull'acceleratore e con la prima tripla di Sergio scappa sul 23-29 costringendo coach Francani ad un obbligato time-out. In casa Vasto Durini disputa un buon secondo quarto ma il mattatore di questo frangente è Travaglini. Il capitano giuliese, con 11 punti ed una prova di tutta sostanza toglie in molte occasioni le castagne dal fuoco ad una Globo vogliosa ma a tratti un po' imprecisa. Caruso e Gallerini scaldano la mano dalla lunga e nell'arco di 30” il pareggio è cosa fatta (33-33 al 15'20”). La raggiunta parità dà forza e morale ai giallorossi che con la seconda tripla di Gallerini vanno anche sul + 3 (38-35 al 17'45”). Vasto prova la "zona" ma il cambio difensivo non sortisce gli effetti sperati (41-37). e non basta un ottimo Di Pierro per rintuzzare lo svantaggio (46-43 al 20').
In apertura di terzo quarto due liberi del solito Travaglini danno alla Globo il 48-43, massimo vantaggio fino a quel momento, superato un paio di azioni dopo dal +6 (51-45) ottenuto grazie ad un 2+1 di Marmugi, autore fino a quel momento di una prestazione abbastanza opaca. Di Salvatore sceglie di giocarsi la partita con i tre piccoli, con Serroni da 3 e Di Tizio da 4 ed è proprio Serroni con un gioco da 4 punti a riavvicinare i suoi sul 51-50. Dopo un secondo quarto scoppiettante il terzo vede abbassare percentuali e qualità di gioco. La Globo prova a allungare nuovamente a cavallo del 26' quando un antisportivo sanzionato ad Ierbs frutta due punti ed il + 4 (56-52) sul tabellone. La reazione della BCC Vasto è rabbiosa: tripla di Sergio, piazzato di Di Pierro, lay-up di Di Tizio e parziale di 7-0 confezionato in poco più di 1'30” (56-59 al 27'40”). Gallerini decide che è la sua serata e di talento spara tre triple da distanza siderale (65-62 al 30') sorreggendo da solo il peso dell'attacco giuliese.
Pira con una tripla, non proprio la specialità della casa, porta i suoi al +4, poi ci pensa un immenso Gallerini a pareggiare nel corso dei primi minuti del quarto parziale il massimo vantaggio (71-65). Gli attacchi sono con le polveri bagnate e si torna a segnare solo dopo tre minuti di gioco con un tiro di avvicinamento di Marinelli (71-67 35'20”). La Globo risponde da par suo e con Gallerini prima e Marmugi poi mantiene inalterato il +6 (75-69). Con 90” da giocare Di Pierro pesca dal cilindro, ad attacco fermo, la tripla del -2 (77-75). L'ultimo minuto inizia con la Globo sul +3 ma che spreca malamente il canestro della potenziale sicurezza. Serroni sbaglia la tripla del pareggio e coach Di Salvatore ordina il fallo per fermare il gioco. Marmugi dalla lunetta fa solo 1 su 2 e nel capovolgimento di fronte Marinelli con un fade-away dal gomito basso riavvicina i suoi sul 79-77 con soli 12” da giocare. Nella lotteria dei tiri liberi ne esce vincitrice la Globo: Gallerini prima fa 2/2 (83-79) e poi nell'ultima azione a risultato praticamente acquisito stoppa persino l'ultima tripla di Durini.

GLOBO GIULIANOVA - BCC VASTO 83-79 (16-20, 46-43, 65-63)
GIULIANOVA: Marmugi 6, Gilardi 14, Sacripante 5, Travaglini 16, Gallerini 28, Cianella, Pira 3, Mennilli 8, Caruso 3, Scarpetti. All Francani
VASTO: Sergio 11, Dipierro 20, Di Tizio 17, Marinelli 10, Serroni 13, Di Carmine, Ierbs, Durini 8, Menna, Bucci. All Di Salvatore