Basket. Lanciano espugna 63-61 Molfetta. Chieti perde in casa col Casalpusterlengo

Teatini nettamente domati 75-54 dai lombardi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1055

Basket. Lanciano espugna 63-61 Molfetta. Chieti perde in casa col Casalpusterlengo




MOLFETTA. Torna al successo la Bper Lanciano dopo 3 turni a bocca asciutta (complice anche il turno di riposo) e lo fa andando a vincere di misura sul difficilissimo parquet del Molfetta di coach Giovanni Gesmundo.
Dopo un esaltante avvio e grazie a uno scatenato JJ De Vincenzo i gialloblù si portano in 8 minuti avanti di 13 lunghezze (05-18), ma vanificano tutto in un brevissimo lasso di tempo, tanto che la tripla di Maggi vale il sorpasso dei locali a 4 minuti dal riposo lungo (21-20). Grimaldi, Di Nanni e lo stesso Maggi spingono Molfetta avanti sul 28 a 22. In ogni modo all'intervallo si arriva sul 29 a 25 per i padroni di casa, con la Bper che segna la miseria di 7 punti negli ultimi 12 minuti.
E' evidente che qualcosa non funziona e coach Salvemini striglia i suoi negli spogliatoi. Alla ripresa dei giochi sale in cattedra Castelluccia, fino a quel momento non particolarmente incisivo e Lanciano trova il nuovo vantaggio (31-34), prima di tornare ad arrancare e a subire il massimo vantaggio dei locali, che piazzano due triple micidiali con Maggi e Spadavecchia (44-36). Una bomba di Luca Castelluccia nel finale di terza frazione tiene in piedi i gialloblù (51-46), che nell'ultimo periodo, gettano il cuore oltre l'ostacolo e chiudono gli spazi ai padroni di casa. La difesa torna ad essere efficace e il controsorpasso avviene a 4 minuti dal termine grazie a De Vincenzo (56-57). La Bper non molla più e porta a casa due punti fondamentali in chiave play-off, spezzando la serie negativa. Termina 61 a 63 e domenica i gialloblù torneranno finalmente a giocare di fronte al pubblico amico dopo 1 mese di assenza. Avversario di turno il lanciatissimo Martina Franca, giunto a sole due lunghezze dai frentani, per una gara dove non sarà assolutamente possibile perdere la concentrazione.

PALLACANESTRO MOLFETTA-BPER LANCIANO 61-63
PALLACANESTRO MOLFETTA: Grimaldi 10, De Falco 13, Di Nanni 6, Longobardi 2, Maggi 24, Pucci n.e. Spadavecchia 6, Murolo n.e. Azzollini 0, Martignago 0 Coach: Giovanni Gesmundo
BPER LANCIANO:
Grosso 9, De Vincenzo 21, Martelli 9, Castelluccia 15, Polonara 6, Ucci 3, Bomba 0, Di Marco 0, Muffa 0, Crognale n.e. Coach: Giorgio Salvemini
Parziali: (13-18 / 16-07 / 22-21 /10-17)
NOTE: Uscito per 5 falli De Vincenzo (Lanciano)
PROGER CHIETI – ASSIGECO CASALPUSTERLENGO 54-75 (8-27, 21-16, 16-13, 9-19)

Proger Chieti: Gialloreto, Comignani 4 (2/2, 0/3), Raschi 11 (1/5, 1/4), Di Emidio, Passera 2 (1/1, 0/2), Diomede 2 (1/3, 0/2), Cardillo 8 (3/5, 0/2), Soloperto 27 (11/12), Shaw N.E.: Bini
Allenatore:Marzoli
Tiri Liberi: 13/14 - Rimbalzi: 25 20+5 (Soloperto 11) - Assist: 11 (Passera 3) - Cinque Falli: Passera
Assigeco Casalp.: Vencato 2 (0/5), Chiumenti 3 (1/7, 0/1), Ricci 18 (4/7, 3/5), Masoni 5 (0/3, 1/1), Quarisa, Rossato 2, Young 27 (7/10, 2/4), Donzelli, Bonessio 12 (5/11), Aronhalt 6 (0/3, 2/2)
Allenatore:Zanchi
Tiri Liberi: 17/21 - Rimbalzi: 33 20+13 (Chiumenti, Ricci 7) - Assist: 9 (Vencato, Young, Bonessio 2)