Pallavolo. La Sieco Service Ortona questa volta non passa. Il Castellana vince 3-2

Gara decisa sul filo di lana al quinto set 15-13

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2890

Pallavolo. La Sieco Service Ortona questa volta non passa. Il Castellana vince 3-2




CASTELLANA. Per la settima giornata di ritorno, Impavida impegnata in terra pugliese, ospitata dalla Materdominivolley.it Castellana Grotte.
Per i padroni di casa in cabina di regia Pellegrino e Cazzaniga opposto, Libraro-Castellano schiacciatori, al centro Braico e Sperandio e il libero Primavera.
Per Ortona capitan Lanci al palleggio e Cetrullo opposto, Bruno-Galliani di banda, i centrali Sborgia e Simoni e il libero Giuseppe Zito.
Davanti alle telecamere RaiSport, con telecronaca di Marco Fantasia, e ad una bella cornice di pubblico inizia questo match.
Ortona sbaglia qualcosina di troppo e Castellana ne approfitta segnando il primo parziale di 4-0 e trovandosi al time out avanti 12-8. Libraro sale in cattedra e le mette giù pesanti segnando così il 18-11 che costringe coach Nunzio Lanci a chiamare i suoi in panca.
Ortona tenta di avvicinarsi ma arriva sempre un momento più tardi degli avversari e nonostante tutto 23-18 al PalaGrotte con coach Fanizza a fermare il gioco. Il primo set è targato Materdomini 25-19.
Dopo l'iniziale 5-1 Ortona reagisce e con il solito Michele Simoni, devastante a muro su Libraro,vede la parità sul 7-7.
Ora si vede la grinta negli occhi degli Impavidi. Galliani sale a muro davanti a Cazzaniga e lo lascia lì. Al time out 10-12 per Ortona.
Gli abruzzesi mantengono gli avversari a distanza ma Castellana non cede. La gara si accende e la Materdomini di squadra riprende il risultato, sul 22-23 time out Lanci.
E' l'ace di Cetrullo, baciato dalla fortuna, a segnare il 22-25. L'Impavida inizia con il piede giusto e segna il +4 iniziale di questo parziale sul punteggio di 3-7. Si inizia a giocare su ogni singolo pallone perchè gli errori ora si vedono da entrambe le metà campo. (9-12)
Sborgia e Simoni giocano bene in primo tempo mentre i pugliesi cercano di affidarsi al martello Cazzaniga riportandosi a sole 3 lunghezze (15-18). L'opposto, originario di Milano, nulla può contro una Sieco più pimpante e una difesa attenta e i suoi forse troppo spenti per supportarlo.
Finisce così il terzo set 18-25.
“Quando il gatto non c'è i topi ballano” è il detto! Il gatto in questo caso è la Sieco Service che prende una martellata in testa e sul 10-6 cambio per Ortona con Di Meo al posto di Galliani.
Sul 19-10 Fanizza fa riposare Libraro e la coppia Gemmi/Matricardi entra al posto di Lanci e Cetrullo. Rientra di nuovo Galliani ma il set scorre e muore sul 25-13 quando tutto è difficile da commentare in casa Impavida.
La verità è una bella cosa in terra pugliese e forse il coraggio e soprattutto la voglia di vincere questa partita sarà l'elemento determinante.
Al cambio campo 8-7, segno che tutto si gioca su un filo sottile e dove l'esperienza di alcuni giocatori può fare la differenza. Gli opposti si attraggono mettendo a terra palloni che scottano.
Ortona mette la testa avanti sul 9-11 ma i padroni di casa non vogliono assolutamente lasciare nessuna speranza. 13-13 adrenalina pura con il freddo Bruno ad urlare tutta la sua carica e ad annullare il primo match point. Ma Sperandio chiude tutte le possibilità e regala alla sua squadra una bella vittoria su una Sieco Service poco attenta e che ora dovrà prepararsi al big match, di domenica prossima, contro la Globo Banca Pop. Frusinate Sora. La gara andrà in onda martedì 18 febbraio su RaiSport2 alle ore 22.30.

TABELLINO

Materdominivolley.it: Cazzaniga 22, Petrosilo n.e., Primavera (L), Civita, Libraro 12, Mariella, Castellano 15, Sperandio 10, Pellegrino 4, Ciavarella, Spadavecchia 10, Battista, Braico 1.
Sieco Service Impavida Ortona: Cetrullo 24, Simoni 6, Guidone n.e., Bruno 14, Matricardi, Galliani 9, Gemmi, Pappadà n.e., Sborgia 7, Di Meo, Lanci, Zito (L), Orsini n.e.