Basket Serie C. Ortona è un rullo compressore. Vince Chieti. Perde Penta Teramo

Sabato 15 febbraio super derby Ortona-Magic Chieti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2332

Basket Serie C. Ortona è un rullo compressore. Vince Chieti. Perde Penta Teramo




ABRUZZO. Il We're Basket Ortona non delude le attese dei propri tifosi e coglie la ventesima vittoria consecutiva, regolando in casa un Penta Teramo le cui resistenze sono durate soltanto metà gara.
Il primo tempo è infatti equilibrato: le bocche da fuoco Leonzio e Moretti si mettono in evidenza nel quarto iniziale, ed ancora Leonzio martella la retina ospite nel secondo quarto – anche una schiacciata per il bomber di casa - ma coi canestri di Pappacena, Malavolta e Piccinini il Penta riesce ad andare all'intervallo con soli quattro punti di svantaggio, sul 43-39.
Dopo la pausa però sembra rientrare in campo solo il We're Basket: Ilic si scatena, Leonzio piazza tre bombe ed il Penta subisce un parziale di 24-0 che tramortirebbe anche un elefante.
Pappacena spezza il digiuno teramano con due tiri liberi dopo oltre nove minuti di gioco, ma a questo punto la pratica è già archiviata, ed la terza frazione si conclude col We're Basket avanti di 27 punti, sul 70-43 dopo aver realizzato un break di 27-4.

L'ultimo quarto è garbage time: Barac schiera il secondo quintetto e si mettono in evidenza Cufari e Salvatore, mentre dall'altra parte è soprattutto Moretti a replicare, e le due formazioni impattano nel quarto col canestro finale di Griffo che sancisce il definitivo 86-59.
Ancora una vittoria quindi per il We're Basket, che non soffre l'assenza di Scavongelli – convalescente in panchina – grazie ad un Nicola Leonzio stratosferico, autore di 29 punti in meno di 30 minuti di utilizzo, che quando gioca a questi livelli è un'arma illegale per la categoria.
Non si arresta neanche la marcia della “matricola” Magic Basket Chieti, che conquista la quindicesima vittoria stagionale (su 20 incontri disputati) e, a due giornate dal termine della stagione regolare, mantiene un sorprendente terzo posto in coabitazione con l’Airino Termoli.
Vittoria tutt’altro che semplice contro l’ostica Maccabi Ripalimosani che nel primo quarto va al riposo in vantaggio di 6 lunghezze. Il match è combattuto e i padroni di casa vanno all’intervallo lungo in vantaggio 39-36. La seconda parte di gara è nettamente a favore dei teatini che grazie a un Italiano ispiratissimo (21 punti per lui), l’apporto del neo arrivato Lagioia, oltre al solito Di Falco (16 punti a referto) conquistano l’ennesimo successo chiudendo 83-76. Ora i biancoverdi si preparano all’attesissimo big match di sabato 15 Febbraio al Paladayco di piana Vincolato (Chieti), dove affronteranno la capolista imbatuttuta del torneo We’re basket Ortona.