Campionati Csi Teramo. Nel calcio a 7 vittorie preziose di Summer Cup e Val Vibrata

Nessuna particolare sorpresa nei due raggruppamenti teramani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1355

Campionati Csi Teramo. Nel calcio a 7 vittorie preziose di Summer Cup e Val Vibrata




TERAMO. Nel Girone A torna a guidare in solitaria la Summer Cup. Merito sia del 2-0 rifilato alla Valle del Vomano con Triboletti e Stortone, sia del concomitante pareggio per 3-3 della Krombacher sul campo dei Giovani Luciensi in un match caratterizzato dalle doppiette di Di Carlo e Nardinocchi e completato dalle reti di D’Ascenzo e Di Filippo per l’una e l’altra parte.
Riconquista l’ultimo gradino del podio il Gambrinus, scavalcano proprio i Luciensi e avvicinando la Krombacher dopo il bel 5-1 ottenuto in casa dello Specola anche grazie della tripletta dell’ispirato Candelori.
Seppur a fatica si mantiene a ruota il Cologna, vittorioso 2-1 in esterna contro il Cohiba con Mattiucci, Campanella e Calvarese che incrementano il loro bottino sotto porta.
Nella zona posteriore della classifica confronto a suon di gol tra Auratae e Largo del Mulino con gli ospiti impostisi 7-5; uomo del match per la squadra che trova i tre punti è Pirih, autore di un poker, seguito dall’infruttuosa tripletta di Calvarese dall’altro lato.
Successo del Csk a tavolino, infine, contro i Les Amis.
Nel Girone B dopo la giornata di riposo riprende la passerella dell’Alluminio Val Vibrata che, contro il pur temibile Terzo Tempo, trova il 7-2 (tris di Barcaroli) che vale la vittoria numero tredici in campionato.
Salto di tre posizioni per il Guaranà Tortoreto, insediatosi dietro la capolista dopo il brillante 12-3 rifilato al fanalino di coda MinDC che segna il primato nella marcatori per Gunasekara, autore di un poker.
Trova la via del gol con facilità anche il CUS S. Onofrio, vittorioso 6-3 contro la Longobarda Nereto (doppiette per Tritella e Ciabattoni) e ora un punto sopra in classifica ai Compari del Barone, artefici di un’ottima prestazione culminata col 3-3 finale (doppietta Ragni) contro la più quotata Loose Shoes, scesa al terzo posto. Esattamente come la Paolantonio, che trova un identico quanto inaspettato pareggio contro la terzultima Taz Nereto.

CATEGORIA AMATORI. ALLUNGA LA CAPOLISTA GABBIANO SCERNE
Da un possibile aggancio si passa all’allungo, questo il principale verdetto di turno. Perché il big match della 12ª tra Real Blu Nereto e Gabbiano Scerne va in archivio con uno 0-3 inequivocabile (Tullii, Ciferni, Petracca) che consolida il primato degli scernesi portandoli a +6 sui rivali di giornata.
“Gabbiano” che allunga di due lunghezze pure sul Giulianova, sempre secondo ma sorprendentemente incapace di andare oltre il 4-4 (doppiette per Ridolfi e Bucciarelli) contro la M&W ultima in classifica.
Seppur di misura torna alla vittoria il S. Nicolò 1968, impostosi 7-6 nello scoppiettante incontro che lo vedeva contrapposto all’altro fanalino di coda, il Borgorosso. Nella girandola del gol spiccano le doppiette di D’Ambrosio e Cruciani per i padroni di casa e quelle di Di Battista e Covelli per gli ospiti.
Difese ballerine anche nel 5-5 tra Santos (2 Ulmann) e Pizzeria Don Miguel (2 Di Ilario), sempre divise in classifica da un solo punto (15 a 14).