Basket. Il Lanciano è generoso ma a Scafati non basta: la capolista vince 79-75

Prova comunque positiva degli abruzzesi, sempre in gara

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1334

Basket. Il Lanciano è generoso ma a Scafati non basta: la capolista vince 79-75




SCAFATI. Una Bper gagliarda ha messo in seria difficoltà la corazzata Scafati, vera dominatrice del campionato, sfiorando l'impresa sfumata a soli 9 secondi dal termine, quando i frentani hanno sprecato la rimessa decisiva per tentare l'affondo dalla lunga distanza, che avrebbe regalato la vittoria agli intrepidi gialloblù.
Dopo un buon avvio con Lanciano avanti 3-8, grazie alle conclusioni di Castelluccia, Polonara e Martelli, i gialloblù subiscono il break dei padroni di casa, che piazzano un 12 a 0 letale, solo parzialmente mitigato dal canestro dai 6,75 di Castelluccia nel finale di periodo (17-13). Nel finale di secondo quarto la Bper si riavvicina a stretto contatto con i soliti Castelluccia e Martelli (31-30), ma Chiacig e compagni non risentono troppo della rimonta frentana e dopo essere andati a riposo sul 35 a 32 piazzano un allungo importante nella terza frazione. La tripla di Moruzzi a 5 minuti dal termine del periodo vale il vantaggio massimo dei padroni di casa +11 sul 49-38. Ucci e Castelluccia riavvicinano la Bper sul 57 a 49. Lo stesso e Ucci e Polonara, poco più tardi, suonano la carica per i gialloblù che nell'ultimo quarto toccano il -1 dopo 4 minuti di gioco (60-59). A pochi secondi dal termine, nonostante un misero 2 su 6 dalla lunetta nei due minuti conclusivi del match, Lanciano impatta la gara con Andrea Grosso (75-75). Scafati attacca e subisce fallo con Di Capua che al contratrio resta freddo dalla linea della carità. Come già detto a 9'' dal termine gli ospiti sprecano la palla della vittoria e Zaccariello, sempre dalla lunetta, chiude i conti sul 79 a 75.
La Bper esce a testa alta dal parquet più ostico del girone. Il riposo della prossima settimana servirà ai ragazzi di coach Salvemini a meditare sulle potenzialità della squadra, che, ancora una volta in questa stagione, ha dimostrato di potersela giocare alla pari contro qualsiasi avversario. Si tornerà in campo il 16 febbraio ancora in trasferta sul parquet di Molfetta, per una gara difficile ma non proibitiva, sicuramente da vincere per continuare a cavalcare il treno dei play-off.

TABELLINO
GIVOVA SCAFATI: Di Capua 13, Chiacig 20, Ruggiero 12, Moruzzi 9, Canavesi 14, Pirrone n.e. Izzo 0, Zaccariello 5, Requena 6, Matrone n.e. Coach: Domenico Sorgentone
BPER LANCIANO: Grosso 11, De Vincenzo 11, Martelli 12, Castelluccia 16, Polonara 17, Ucci 8, Bomba 0, Di Marco 0, Muffa 0, Crognale n.e. Coach: Giorgio Salvemini
Parziali: (17-13 / 18-19 / 22-17 / 22-26)
NOTE: Uscito per 5 falli: Polonara e Castelluccia (Lanciano)