Basket. Marco Passera è il nuovo colpo della Proger Chieti. Di Cosmo: "siamo soli"

Il patron del basket teatino tuona: servono maggiori aiuti al club

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2155

Basket. Marco Passera è il nuovo colpo della Proger Chieti. Di Cosmo: "siamo soli"




CHIETI. La visita specialistica sostenuta stamane da Marco Passera a San Benedetto del Tronto ha dato esito positivo, quindi il giocatore potrà essere contrattualizzato dalla Proger e tesserato già da domani.
La caviglia nella quale ha recentemente subito una distorsione ad Imola è in via di completa guarigione e non ha evidenziato problemi particolari. Pertanto, la Pallacanestro Teate sottoscriverà col giocatore un contratto di prestazione sportiva fino al termine della stagione in corso. Passera stasera svolgerà tutta la prima parte di allenamento con i compagni, continuando poi a lavorare a parte col preparatore Dante Falasca, senza forzare nella seconda parte che prevede le consuete “partitelle” e quindi il contatto fisico. In ogni caso già per domenica contro la Paffoni Omegna (PalaTricalle ore 18:00) dovrebbe essere convocabile da coach Nino Marzoli.
Passera vanta un curriculum di tutto rispetto tra A1 e A2. Si tratta di un giocatore indubbiamente di categoria superiore e che ha maturato grande esperienza militando a lungo in Legadue (l’attuale Gold) e vincendo anche il campionato di A Dilettanti con Soresina. Inoltre, ha vestito le maglie di Vigevano (L2), Pallacanestro Varese in LegaA (34 presenze, 23.5 minuti di media e 5.7 punti, 2.3 assist e 2.5 recuperi nel 2007/08), Piacenza e, lo scorso anno, Capo d’Orlando in L2. 

"Io ed i miei collaboratori - commenta il presidente Gianni Di Cosmo - abbiamo creduto che in questa fase fosse il caso di effettuare un ulteriore sforzo economico per migliorare il nostro roster in una Lega che si sta rivelando di altissimo livello e che, pertanto, non vogliamo perdere assolutamente. Lo merita in primis il nostro title-sponsor Proger, che per il prestigio mondiale che ha nel campo dell'ingegneria di alto livello, é anch'esso un vanto per il nostro Club. Ma lo merita anche il nostro spettacolare pubblico, che è passato dai 600 spettatori di media dell'anno scorso ad essere il primo della Adecco Silver con quasi 2000 presenze a domenica. Che ci segue costantemente in settimana con gli oltre 1000 'Like' della nostra FanPage su Facebook e che non ci lascia mai soli, come dimostrano i circa 200 tifosi che ci hanno seguito e sospinto alla vittoria domenica a Recanati". Ma proprio per questo l'ingegner Di Cosmo non concepisce come questa realtà sia lasciata sola o quasi. "Se escludiamo Proger, Mokambo, Humangest, Ponzio e pochi altri nostri generosi sostenitori - continua -, questa magnifica e sana realtà sportiva di Chieti è lasciata praticamente sola. Specie in questo momento di difficile congiuntura economica ci sarebbe bisogno di uno sforzo maggiore da parte del tessuto imprenditoriale, associazionistico e istituzionale teatino. Nei prossimi giorni ricomincerò a bussare a diverse porte e spero stavolta di avere risposte più convinte. Il sottoscritto - conclude l'imprenditore edile presidente della Pallacanestro Teate - e pochi altri stanno facendo la loro parte, anche oltre quello che il momento consentirebbe. Non possiamo, però, farlo in eterno da soli: questo vorrei fosse chiaro a tutti...".
Intanto la Proger Chieti nei giorni scorsi ha reso noto di aver comunicato al giocatore Showron Glover ed al suo Agente l'intenzione di voler di uscire dall'accordo contrattuale in essere. Il giocatore non sarà più convocato per le prossime gare ufficiali.