Basket. La Proger Chieti capitola 85-72 a Lucca e saluta con un ko il vecchio anno

Terzo quarto da incubo per gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2748

Basket. La Proger Chieti capitola 85-72 a Lucca e saluta con un ko il vecchio anno




LUCCA. L'ArcAnthea chiude nel migliore dei modi il 2013 con una vittoria importantissima, nella 14esima di andata, ai danni della Proger Chieti. Biancorossi che vincono la sfida grazie ad un terzo quarto stellare, dopo un primo tempo in affanno.
Chieti senza Raschi e Comignani ha accusato alla distanza la dinamicità e voglia di vincere dei lucchesi che, dopo un grigio primo tempo, hanno deciso, nel terzo quarto, di cambiare marcia, piazzando un parziale di 28 a 10 e chiudendo di fatto la contesa. Con questa vittoria Lucca sale a 16 punti; bene Deloach e Conger, con una grande difesa di Banti e Santarossa.
Parte benissimo Lucca (6-0 firmato Conger), ma è la fisicità di Soloperto (210cm) a far impazzire la difesa biancorossa. Undici punti in quattro minuti per il centro di Chieti (nel mezzo una tripla di Diomede) e punteggio di 18-14 a tre dal termine. Valenti e Deloach accorciano, poi una tripla di Shaw, ma ancora "Mou" e Parente chiudono il quarto sul 21 a 20 ospite. Punto a punto fino al minuto 15; il terzo fallo di Banti è pesantissimo, con un Valenti oggi non pienamente in ritmo partita. Lucca si spende per marcare i lunghi avversari, lasciando spazio a Diomede e Gialloreto (tripla) che ne approfittano, trovando i punti del +10, per il 38-28 a 3,40 dal termine. Nel finale bella schiacciata di Shaw, poi il solito Soloperto (21 + 11 in 20 minuti), ma è una tripla sulla sirena di Parente a chiudere il primo tempo sul 46 a 37 ospite. Un solo rimbalzo catturato in attacco per i biancorossi contro gli 11 avversari ed i 23 a 12 nel computo totale; meglio Lucca da due punti (60% contro il 50% avversario).
Grande ripartenza di Lucca nel terzo quarto, che appare subito reattiva e concentrata soprattutto in difesa. Conger, Banti e sei punti consecutivi di Deloach portano il punteggio in parità (49-49) con 5.30 da giocare e tripudio del PalaTagliate. Arbitri non impeccabili, ma Lucca macina gioco, difende ottimamente sui lunghi avversari e trova il vantaggio grazie ad un tecnico fischiato a Soloperto (54-53 a -3,30); fiammata di Gialloreto che segna una tripla, poi Parente, Deloach e Conger (2/2 per un tecnico a Gialloreto) portano il punteggio sul +6 ArcAnthea (62-56). La tripla di Parente chiude il quarto sul 65 a 56 con un parziale micidiale di 28 a 10 per una spettacolare Lucca. Nell'ultima frazione i biancorossi continuano con la stessa intensità a far male agli ospiti che accusano inevitabilmente le poche rotazioni a disposizione di coach Marzoli. Dopo un paio di minuti la partita è chiusa, con Deloach e compagni che regalano spettacolo ad un PalaTagliate pienamente soddisfatto.
ArcAnthea-Chieti: 85-72 (20-21, 37-46, 65-56)
ArcAnthea: Deloach 22, Panzini, Sgobba , Valenti 4, Santarossa 8, Motta , Banti 10, Parente 19, Conger 22, Di Giacomo . All. Mecacci
Proger Chieti: Glover 6, Bini ne, Gialloreto 14, Mavelli , Cesana ne, Raschi ne, Di Emidio ne, Diomede 7, Bonfiglio 4, Soloperto 29, Shaw 12 All. Marzoli
Arbitri: Beneduce, Pisoni, Maniero
Note: tecnico alla panchina di Lucca al minuto 25,15 a Soloperto al minuto 26, a Gialloreto al minuto 28,30. Antisportivo a Shaw al minuto 32,07.
Fonte: www.loschermo.it