Pallavolo. Prova di forza e carattere della Sieco Service Ortona: espugnata 3-1 Potenza

Turno di Santo Stefano dolcissimo per gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3481

Pallavolo. Prova di forza e carattere della Sieco Service Ortona: espugnata 3-1 Potenza




POTENZA. Per la squadra di casa Pinelli in regia e Moretti opposto, Bolla/Zampetti le bande, Zamagni e Tobaldi i centrali e il libero Romiti.
Per Ortona capitan Lanci al palleggio e Di Meo opposto, Bruno e Galliani gli schiacciatori, Simoni/Sborgia centrali e libero Zito.
Il primo punto di questo caldissimo match è dell'opposto Federico Moretti al quale risponde subito l'opposto ortonese Di Meo.
Primo allungo per i padroni di casa con l'ace di Moretti che porta il risultato sul 4-3.
Di Meo con forza sfrutta le mani del muro marchigiano segnando il pareggio sul 7-7. Gara partita subito forte per entrambe le formazioni che sicuramente daranno spettacolo.
I locali prendono bene ora le distanze a muro fermando l'opposto sulmonese e riportando il risultato , al time out, sul 12-9.
Zampetti sale in cattedra e sfrutta con astuzia il nostro muro e segnando il +3 per Potenza. (14-11)
Ortona non ci sta e con Galliani e Di Meo si riportano vicini sino al 15-14.
Nonostante il recupero gli abruzzesi peccano di poca attenzione e al PalaPrincipi queste cose si pagano. (18-15) Sul 20-17 è il turno dell'ex Marco Lipparini che Graziosi mette in campo
nonostante la condizione non ottimale.
Subito dopo Di Meo ferma puntiglioso a muro Zampetti e la panchina potentina chiama time out sul 20-18.
Chirurgico lo schiacciatore toscano Zampetti mette giù una bella diagonale e 22-19 per la B-Chem, che allunga di nuovo in questo parziale.
Punteggio di nuovo in parità sul 22-22 ma i padroni con Moretti, forse un po' troppo sopra le righe, riesce a portare i suoi al primo set point. (24-22)
Ma nessun dorma in quel di Potenza Picena dove Di Meo con un ace segna il 24-25 e i muri prima di Galliani e poi di Simoni regalano il set agli ortonesi 25-27.
Stesse formazioni in campo per questo inizio secondo set che parte con un tocco prelibato di capitan Lanci che con palla a fil di rete ci mette lo zampino. (0-1)
Si riparte in equilibrio precario al PalaPrincipi che viene spezzato da un'Impavida di nome e di fatto e con Graziosi a chiamare i suoi ragazzi in panca sul 4-7.
Ortona gioca di squadra ora e lo fa bene portando a casa un nuovo allungo e andando al time out sul 6-12.
Dopo lo stop i marchigiani rientrano bene trascinati da Bolla e Moretti e riportandosi sul 10-12 con un parzialone niente male.
E' Bruno ora l'uomo dai nervi saldi che riesce a mettere giù palloni importanti per tenere ancora su l'Impavida. ( 13-16)
Bella l'intesa tra Pinelli e Tobaldi che cercano di prendere la squadra per mano e riportarla vicino agli Impavidi. 17-19 al PalaPrincipi e Graziosi gioca la carta Berni per Tobaldi al centro.
Errori per Ortona che però sembra non morire mai e punteggio sul 20-22 con capitan Lanci in ace e ad incitare i suoi per non mollare questo set. Set point per la Sieco che però non chiude e concede il 22-24 con Lanci costretto a chiamare time out.
Bruno regala ai tifosi, accorsi qui a sostenere la squadra, la gioia del 22-25.
Si riparte per questo terzo e stessi giocatori in campo per Lanci e Graziosi.
Azione molto bella con uno Zito attento e con la coppia Lanci-Galliani a mettere a tacere il palazzetto (1-3). I centrali ortonesi cominciano ad essere positivi e dall'altro lato del campo c'è però un Moretti che non muore mai, dando vita ai suoi sul 7-8.
Qualcosa gira male in casa Impavida che vede un bel recupero dei marchigiani che tornano così in vantaggio sul 10-8 con Lanci che ora deve scuotere i suoi.
Si va al time out sul 12-9 con Di Meo fermato a muro da Zampetti e con il coach Sieco costretto a giocare la carta Gemmi.
I locali con Miscio al palleggio al posto di Pinelli giocano bene, soprattutto perchè Moretti sembra indemoniato e sul 18-15 qui è il delirio.
Sul 21-16 fischio completamente inadeguato con un fallo dato a Galliani forse perchè pecca di troppa elevazione ma la gara continua.
Il set point arriva con una nuova distrazione della coppia arbitrale che finisce di massacrare la formazione ortonese, non esente da colpe, che perde il set 25-18.
Quarto set al via al PalaPrincipi con Gemmi al posto di Di Meo.
Simoni suona la carica sembrando Hulk a muro e Sborgia va in ace sul 0-3 iniziale.
Gemmi va in ace e Simoni continua a far paura a muro...2-7 per la Sieco Service Impavida.
Arrivano anche in questo parziale alcuni errori grossolani per la Sieco che non riesce più a mettere palla a terra e 8-11 e quindi set di nuovo tutto da giocare.
Galliani sfoga tutta la sua rabbia attaccando praticamente su Zampetti e punteggio sul 11-14.
Dal lato B-Chem Moretti è indubbiamente autore di una buonissima prova e trascina i suoi che sembrano aggrappati al match.
Il Gallo parla in quel di Potenza Picena attaccando con potenza e fermando a muro Moretti, poi Gemmi uccide il momento con un gran bel servizio che diventa ace e punteggio sul 13-18.
Sul 17-22 cambio in casa P.P. Con Lipparini al posto di Zampetti ma l'argentino-ortonese Bruno spegne sogni di gloria con il muro ai danni di Moretti.
Ora appuntamento al Palazzetto dello Sport domenica 29 dicembre alle ore 18.00.

IL COMMENTO DELLA GARA DI GIUSEPPE ZITO
A parlare di questa vittoria è il libero Giuseppe Zito: “E' stata dura perchè sono una squadra quadrata e solida nel fondamentale muro/difesa e per far cadere una palla abbiamo dovuto sudare. Siamo sempre stati avanti e abbiamo avuto difficoltà sulla salto flot ma ci siamo aiutati molto. Ottimo l'apporto di Pietro Di Meo fuori ruolo e anche quello di Lorenzo.
Proseguiamo ora. Dopo le due sconfitte ci siamo guardati negli occhi e ci siamo convinti tutti di quello che potevamo fare. Ci stiamo riuscendo e siamo sulla giusta strada. Per Padova vorrei un Palazzetto pieno. Si vince con il cuore e con la voglia di fare”.

B-CHEM POTENZA PICENA 1 – SIECO SERVICE IMPAVIDA 3 (25-27/22-25/25-18/19-25)
B-CHEM POTENZA PICENA: Romiti L, De Leo 1, Carciogna n.e, Bolla 12, Moretti 24, Zampetti 15, Lipparini, Tobaldi 3, Zamagni 8, Berni, Pinelli
2, Miscio.
SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Pappadà L, Zito L, Cetrullo n.e.,Bruno
15, Galliani 22,Gemmi 7, Di Meo 9, Orsini n.e., Simoni 13, Guidone, Sborgia 7, Matricardi, Lanci 3.