SERIE B

Pescara Calcio. Domani col Padova è un altro esame. Marino: «nessun calo di attenzione»

Sul Padova: «squadra importante e piena di elementi di grande valore»

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2381

Pescara Calcio. Domani col Padova è un altro esame. Marino: «nessun calo di attenzione»






PESCARA. Ritorno a quella che è stata fino a circa 2 anni fa la casa del Pescara che ha vinto con Di Francesco la Prima Divisione e che ha conquistato la Serie A con Zdenek Zeman. L'accordo ratificato nella giornata di ieri tra il patron Daniele Sebastiani e l'ex Peppe De Cecco ha permesso di appianare, almeno per il momento, tutte quelle divergenze che hanno allontanato i due dal lavorare insieme per il bene comune del delfino, che finalmente ha terminato il proprio peregrinare tra i campi di Pescara, Francavilla al Mare, Montesilvano e San Giovanni Teatino almeno fino a giugno. La squadra già da stamattina ha svolto proprio al Poggio degli Ulivi l'allenamento di rifinitura in vista del match di domani sera all'Adriatico contro il Padova. Un match molto importante per testare anche il termometro del gruppo che viene da ben 8 risultati utili consecutivi, con la zona play-off agganciata dopo i primi difficilissimi mesi di campionato.
«Sarà una partita difficile» – ha detto nella conferenza stampa della vigilia il tecnico Pasquale Marino – «sono in una fase di crescita e vengono da una buona serie di prestazioni. È una squadra di categoria forte con buone individualità ed un gruppo importante. Non sappiamo come giocheranno perché negli ultimi incontri hanno variato molto il loro modo di giocare. Questo può darci qualche problema in fase di non possesso del pallone ma quando avremo noi la palla dovremo pensare soltanto a noi stessi».
«Turnover?» – prosegue Marino – «Giocherà chi sta meglio anche se in occasione delle prossime partite prima di gennaio farò qualche cambio».
Il rischio è quello di un abbassamento della concentrazione dopo una serie impressionante di 8 risultati utili consecutivi: «abbiamo dato tanti segnali di maturità in queste settimane e dobbiamo approcciare le gare come abbiamo fatto fin'ora. Dobbiamo preparare bene mentalmente la partita per non farci trovare impreparati. In difesa siamo migliorati tantissimo».
Chiusura dedicata al ritorno degli allenamenti al Poggio degli Ulivi di Città Sant'Angelo: «dobbiamo ringraziare chi fin'ora ci ha ospitato ma è chiaro che sono contento per il ritorno in un centro sportivo importante come il Poggio degli Ulivi».
Andrea Sacchini