SERIE B

Virtus Lanciano. C'è ancora rabbia per gli arbitraggi ma il silenzio stampa termina oggi

Parlerà solo e soltanto Baroni ma di temi extra-arbitrali

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2497

Virtus Lanciano. C'è ancora rabbia per gli arbitraggi ma il silenzio stampa termina oggi




LANCIANO. Terminerà oggi, prima dell'allenamento del mattino, il silenzio stampa della Virtus Lanciano ed a parlare per tutta la settimana sarà solo e soltanto il tecnico Marco Baroni. Un silenzio assordante per protestare contro gli ultimi negativi arbitraggi e per evitare, soprattutto, ulteriori decisioni pesanti del giudice sportivo che soltanto 48 ore fa ha pesantemente multato il club, inibito dirigenti e tecnici e squalificato per 2 giornate il portiere Sepe, che salterà il match in terra spezzina al pari di Mammarella, Buchel e Di Cecco.
Scelte quasi obbligate per l'ex mister della Primavera del Siena e della Juventus, che darà nuova fiducia a Germano come vice Mammarella e rilancerà dal primo minuto Piccolo in luogo di Di Cecco. Per il ruolo di centravanti il ballottaggio è a 2 tra Plasmati e Falcinelli, con le quotazioni di quest'ultimo in ascesa. Per il resto si cercherà di recuperare dalla lista infortunati almeno Amenta, che altrimenti verrebbe sostituito ancora da Aquilanti, con Ferrario non ancora in condizioni fisiche adatte dopo i lunghi mesi di inattività.
Nell'allenamento di ieri al Memmo, ancora lavoro differenziato per Amenta e Di Cecco. Casarini è invece tornato in gruppo. Vista la grande emergenza numerica, all'allenamento sono stati aggregati anche alcuni prospetti interessanti della Primavera rossonera. Oggi allenamento al mattino e conferenza stampa di mister Baroni, che come annunciato dalla società risponderà soltanto a domande inerenti tecnica e tattica, con il chiaro intento di evitare ulteriori decisioni avverse del Giudice Sportivo in caso di dichiarazioni di fuoco.
Sono in vendita infine da stamattina a mezzogiorno i biglietti per il prossimo impegno interno della Virtus Lanciano, giovedì 26 dicembre col Carpi.
Andrea Sacchini