Basket. Un grande Roseto espugna 84-65 il parquet di Treviglio

Gli abruzzesi partono male, poi trovano una grande rimonta

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2429

Basket. Un grande Roseto espugna 84-65 il parquet di Treviglio




TREVIGLIO. Vince in rimonta la Modus FM Roseto, sbancando il difficile campo di Treviglio per 65-84, dopo esser stata sotto nel punteggio, nei primi venti minuti, di 16 punti, salendo a quota 12 in classifica, a +2 proprio sui lombardi Con il georgiano Metreveli ancora fuori ( dovrebbe arrivare all’inizio della settimana ), gli Sharks sfoderano una strepitosa prova difensiva, sempre attenta e pronta in ogni momento, mentre in attacco devastanti Legion e Genovese ( perfetta la sua gara con un clamoroso 10/10), ben coadiuvato dal solito Bisconti e Stanic. Alla palla a due, coach Trullo mette il rosetano Marini nei primi 5, con Sowell in panca, supportato da capitan Stanic, Legion, Leo e Bisconti; il coach ospite, Vertemati, schiera Alessandri e Kyzlink nei ruoli di 1 e 2, il serbo Krstovic da 3, mentre in zona pitturata la coppia fisica Ihedioha-Rossi.
Il primo break è tutto di marca orobica, con Krstovic che segna i primi tre punti della gara, ed al 3° si è sul 7-2 (Bisconti per Roseto); gli Sharks provano a rientrare grazie ad un ispiratissimo Alex Legion, che mette a referto 9 punti dei 13 rosetani, infatti al 5° il punteggio dice 16-13 per i padroni di casa; negli ultimi 2 minuti di quarto sale di tono Carnovali, che con due triple micidiali fa chiudere il primo parziale in favore dei suoi con il punteggio di 30-20. Ad inizio secondo quarto, coach Trullo mette subito in campo Genovese, con gli attacchi a farne da padroni sulle difese: la Modus FM sembra smarrita in difesa, subendo la potenza fisica di Rossi sottocanestro e i canestri da fuori di Krstovic,; al 15° si è sul 43-31, con la gara che si avvia andare verso Treviglio, mentre tra i biancazzurri cominciano a riaffiorare ricordi siciliani, riguarda alla brutta trasferta ad Agrigento di una settimana fa; ma non è così, e Genovese prima, e Legion poi, cominciano a martellare il canestro orobico, anche attraverso ad una ritrovata difesa. Si và all’intervallo, con il tabellone luminoso che recita 46-40. Da registrare a metà gara i 13 di Genovese e i 16 di Legion.
Al rientro dagli spogliatoi dopo il mini riposo, Roseto si ripresenta agguerritissima, con lo spirito giusto, da grande squadra, pronta ad accaparrarsi l’importante posta in palio: Krstovic però è sempre una spina nel fianco e riporta Treviglio sopra di 9 punti, ma quella di stasera è una Roseto che non si arrende e in amen torna sotto due lunghezze ( al 25° 53-51). Il pubblico di casa comincia a scaldarsi, incredulo su quello che stanno vedendo i loro occhi, ovvero Treviglio che soccombe sotto i colpi da mortaio rosetano ed incapace nell’andare a canestro, ed infatti Legion e Genovese non si fermano, facendo piovere triple su triple sul PalaFacchetti, ed insieme a Bisconti, Stanic e Marini firmano il +9 di fine terzo periodo, 55-64.
L’ultimo e decisivo quarto si apre con un due su tre dalla lunetta per Stanic, con la Remer che non riesce a scardinare il muro eretto da coach Trullo, e che ha in Marino e Kyzlink i peggiori in campo. Al 35° gli Sharks toccano il massimo vantaggio del match, 59-75 e nei restanti cinque minuti il margine rimarrà pressoché invariato, anzi aumenta a fine gara con un eloquente 65-84. Dopo Agrigento, quindi, la Modus FM mette a segno un colpo sensazionale, andando ad espugnare un campo ostico contro un team di valore: MVP a pari merito Legion, autore di 26 punti e 9 rimbalzi, e Totò Genovese, 25 punti con 10/10 al tiro. Due punti preziosissimi per la squadra del presidente Cianchetti, che centra la sua sesta vittoria e può preparare al meglio il prossimo impegno del 22 dicembre, quando al PalaMaggetti ci sarà la sfida con la Bawer Matera.

REMER TREVIGLIO – MODUS FM ROSETO 65-84 (30-20, 16-20, 9-24, 10-20)
TREVIGLIO: Alessandri 12, Carnovali 8, Krstovic 13, Kyzlink 1, Marino 5, Flaccadori , Spatti 2, De Paoli , Ihedioha 7, Rossi 17, All. Vertemati
ROSETO: Sowell 6, Legion 26, Stanic 8, Leo 5, Genovese 25, Marini 2, Papa , Pomenti n.e., Ricci , Bisconti 12, All. Trullo
ARBITRI: Ciano Eduardo, Salustri Valerio, Bongiorni Andrea
NOTE: Treviglio tiri da due 15/37 , tiri da tre 8/26 , tiri liberi 11/16 , rimbalzi 33 ( 16 offensivi ); Roseto tiri da due 22/33 , tiri da tre 12/27 , tiri liberi 4/6, rimbalzi 29 ( 8 offensivi )
USCITI PER 5 FALLI: nessuno
SPETTATORI: 1000