Basket. Periodo no per il Giulianova. Al PalaCastrum passa 81-78 la Stella Azzurra Roma

Terzo ko di fila per i giuliesi. Tra il 33' ed il 36'' decisivo 15-0 ospite

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1407

Basket. Periodo no per il Giulianova. Al PalaCastrum passa 81-78 la Stella Azzurra Roma




GIULIANOVA. La Globo Giulianova nel suo ultimo impegno casalingo prima delle festività natalizie, non riesce a regalare la vittoria al proprio pubblico. La formazione della Stella Azzurra Roma ha infatti espugnato il PalaCastrum con il punteggio finale di 78-81 dopo una partita dai due volti, nella quale i giallorossi di coach Francani per buona parte dei 40' di gara hanno menato le danze. Fatali sono stati i minuti dal 33' al 36', nei quali i ragazzi di coach D'Arcangeli hanno alzato ritmo e percentuali, infilando un parziale di 15-0 che ha cambiato le sorti della partita.
La Globo si presentava a questo appuntamento con quasi tutti gli effettivi a disposizione con il solo Caruso lasciato inizialmente in panchina, complici le non perfette condizioni fisiche. La partenza non era delle migliori tanto che Francani sul 2-10 era costretto a chiamare time-out per riordinare le idee dei suoi, autori di un inizio gara non dei migliori. Al ritorno in campo la situazione si capovolgeva radicalmente. Andreani, con due triple consecutive, e Travaglini guidavano la rimonta giuliese (15-10 al 6') che con un parziale di 27-6 chiudeva il primo quarto avanti di 13 (29-16).
Con la Stella Azzurra a difendere a “zona” la Globo, che tirava da tre con percentuali molto alte, riusciva nel secondo quarto a difendere il vantaggio, gestendolo sempre sulla doppia cifra (45-35 al 20'), nonostante i giovani romani alzassero, complice la girandola di cambi operata da coach D'Arcangeli, di molto il ritmo-gara.
Dal terzo quarto però le cose iniziavano a cambiare. Se da un lato le percentuali giuliesi si abbassavano dall'altro saliva in cattedra prepotentemente Leonzio che guidava la rimonta dei suoi che arrivavano al 24' sul 50-47. La Globo era brava a reagire e Gallerini, offensivamente sempre il pericolo numero uno per ogni difesa, metteva due triple letteralmente da casa sua riportando i suoi sul +10 (59-49). Vantaggio mantenuto quasi inalterato fino all'ultimo mini-riposo (63-52).
Giulianova ad inizio ultimo quarto incrementava addirittura il vantaggio portandolo dopo 3' a 12 lunghezze (68-56) e dando l'impressione di avere la gara in pugno. Le cose però cambiavano radicalmente nell'arco di 180” quando gli ospiti, guidati da Leonzio e Moretti, firmavano un parziale taglia-gambe di 15-0, che li portava dal -12 al +3 (68-71 al 36'). Coach Francani provava quindi il tutto per tutto gettando nella mischia Caruso. L'italo-argentino lo ripagava con la tripla del 76-76 quando sul cronometro mancavano ancora 120” da giocare e riaprendo di fatto la gara. Negli ultimi 2 minuti però la Stella Azzurra era più brava a gestire i possessi chiave mentre l'ultima speranza della Globo di portare il match al supplementare se ne andava a 15” dalla fine con l'errore da tre di Andreani. Al suonare delle sirena finale il tabellone recitava 76-81 per la Stella Azzurra Roma che con questa vittoria fa un passo in avanti verso la parte alta della classifica. Per la Globo invece la terza sconfitta consecutiva con alle porte la difficile trasferta di Palestrina.

GLOBO GIULIANOVA – STELLA AZZURRA 76-81 (29-16, 45-35, 63-52 )

Arbitri: Ardone, Centonza
Globo Giulianova: Marmugi 19, Pira 2, Sacripante 2, Andreani 15, Mennilli 7, Caruso 3, Travaglini 11, Scarpetti ne, Cianella, Gallerini 17. All. Francani
Stella Azzurra: Moretti, Alibegovic, Giancarli 7, Leonzio, Forte, Gasperini 2, Cucci 4, La Torre 2, D'Ascanio 8, Smorto 5. All. D'Arcangeli