Pallavolo. Giornata no per la Sieco Service Ortona. Sora vince 3-1

Primo stop dopo tre vittorie consecutive per gli ortonesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2363

Pallavolo. Giornata no per la Sieco Service Ortona. Sora vince 3-1




ORTONA. In campo per coach Nunzio Lanci in regia il capitano Andrea Lanci, Cetrullo opposto, Bruno e Galliani schiacciatori, la coppia di centrali Sborgia/Simoni e il libero Zito.
Per coach Fenoglio Daldello al palleggio, Tamburo opposto, gli schiacciatori Gradi e Casarin, Salgado/Tomassetti centrali e il libero Bonami.
Dopo il minuto di silenzio per la scomparsa del Caporalmaggiore Capo Gabriele Ferri parte in battuta Nicolas Bruno.
I padroni di casa partono forte segnando il primo parziale.+ 5 per la Globo (7-2).
Bello il muro dell'argentino “ortonese” su Tamburo sul 7-5 ma questa Sora continua a tenere a distanza gli ortonesi e al time out 12-8 per i locali.
Bruno protagonista in questa prima fase mettendo giù un siluro sul 16-14. Sul lato opposto Tamburo dimostra tutta la sua classe.
Il muro solitario di Gallo Galliani ferma di nuovo l'attacco ciociaro e Ortona ristabilisce la parità 18-18 costringendo Fenoglio al time out e a fare un cambio. Esce Gradi ed entra Lo Bianco, mentre in casa Impavida esce Sborgia ed entra Guidone.
La gara si accende mentre Salgado e Cetrullo si scambiano ace il punteggio dice 20-21.
Nonostante il solito doppio cambio abruzzese Sora va al set point annullato dal centrale Guidone. (24-23) Ma il set è in mano ai padroni di casa. (26-24) Stesse formazioni per il secondo set che parte in sostanziale equilibrio e che vede sul 5-7 Ortona avanti al PalaGlobo.
L'Impavida gioca come sa fare con grinta e determinazione, e Fenoglio chiama i suoi in panca sul 5-9.
Bello il primo tempo prepotente di Tomassetti che smuove il risultato sul 6-10 ma al time out Impavidi avanti 6-12.
I laziali hanno vite in più come i gatti e con Salgado indemoniato si avvicinano sino al -4 (10-14) e Lanci ferma il gioco.
Il pubblico impazzisce quando Sora conquista il 15-16 e lo fa con un bravo Tomassetti.
Esce un cartellino giallo per capitan Lanci ma ad onor di cronaca non si capisce bene il motivo.
Match acceso e Ortona avanti sul 17-19 con Guidone a fermare il centrale sorano Tomassetti.
Tamburo prende la sua squadra per mano cercando di ricucire il distacco ma Simoni segna il 20-24 che regala il secondo parziale alla Sieco. (20-25)
Il terzo set inizia confermando gli stessi atleti per entrambe le formazioni e sottolineando un punto a punto da grande pallavolo.
Parte bene il giovane Simoni e risponde bene anche Gradi segnando il 9-8 per Sora.
Sul 10-10 Daldello prende un giallo per proteste dopo il punto di Cetrullo.
Al time out 12-11 il risultato con un po' di confusione generale in campo e con una gara piena di emozioni.
Il Michele Simoni che all'apparenza sembra un angioletto fa il “diavolo a quattro” creando il caos e trascinando Ortona al +2 (14-16).
Una palla deliziosa e perfetta per Galliani in pipe segnano il 15-18 in quel di Sora. Una squadra che non si arrende mai quella di Fenoglio che riporta il risultato in parità 18-18. Time out Impavida
Salgado in battuta tremendo mette in difficoltà gli ortonesi e segna così il 20-18.
Cetrullo sbaglia un po' troppo e Lanci mette Orsini al posto di Cetrullo.
Set conquistato con più lucidità dai ragazzi di casa che creano una vera e propria barriera corallina, alla quale Ortona non risponde. (25-20) Sora parte forte, anzi fortissimo e Salgado fa ben 4 turni in battuta.
4-0 La reazione arriva lenta ma arriva per gli Impavidi che recuperano il gap sul 9-7.
Tamburo sfrutta il nostro muro molto bene e al time out 12-8 con un nervosismo in casa Impavida che fa tremare.
Palle out per gli ortonesi che non mettono palla a terra e fanno allungare Sora sul 18-11.
L'unica nota positiva sembra il solito Michele Simoni che smuove il risultato fermando a muro Gradi e Tamburo e riportando la Sieco vicina e a -4. (20-16) I ciociari portano a casa il match, in una partita dove l'Impavida non ha giocato forse come sa fare e dove i padroni di casa sfruttano anche un po' di nervosismo ortonese.
Ora bisogna pensare a questa partita per crescere e rialzarsi come Ortona ha sempre fatto.
Appuntamento a Ortona il 15 dicembre per una nuova sfida contro la Coserplast Matera al Palazzetto dello Sport.

TABELLINO

GLOBO BANCA POP.DEL FRUSINATE SORA: Williamson, Beccaro n.e., Gradi 11,
Daldello 6, Bonami (L), Tomassetti 6, Tamburo 23, Casarin 11, Salgado
12, Lo Bianco, Cittadino.
SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Cetrullo 19, Simoni 8, Guidone 8, Bruno
7, Matricardi, Galliani 20, Gemmi, Pappadà n.e., Sborgia 1, Di Meo
n.e.,Lanci 1, Zito (L), Orsini.