SERIE B

Alla Virtus Lanciano va tutto storto. 1-0 Trapani e terzo ko consecutivo in trasferta

I frentani scendono al terzo posto. Espulso Mammarella per proteste

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1647

Alla Virtus Lanciano va tutto storto. 1-0 Trapani e terzo ko consecutivo in trasferta




TRAPANI. Giornata da dimenticare per la Virtus Lanciano che cede 1-0 sul campo del Trapani e saluta almeno per il momento il primo posto in classifica. Match winner Basso al 23esimo del secondo tempo dopo che i frentani hanno sciupato alcune buone occasioni per andare in gol.
Avvio di gara in equilibrio. Al quinto minuto per il Trapani Nizzetto da buona posizione non inquadra di poco lo specchio della porta. Al decimo primo il primo sussulto della Virtus è firmato Mammarella, che direttamente su calcio di punizione esalta i riflessi di Nordi.
Al 25esimo nuovo brivido per la porta dei siciliani, con la conclusione dal limite di Plasmati che termina sul fondo.
Prima del riposo poco o nulla da segnalare tranne un tentativo di Nizzetto direttamente su calcio di punizione che non impensierisce Sepe al minuto 42.
In avvio di ripresa un'occasione per parte. Al quarto ci prova senza fortuna di testa Plasmati mentre al settimo Ciaramitaro in girata chiama al difficile intervento Sepe su suggerimento prezioso di Mancosu.
Al 12esimo ancora Ciaramitaro, questa volta di testa, trova nuovamente attento Sepe.
Al 23esimo ecco il gol del Trapani con Basso che decide la partita, con l'attaccante amaranto bravissimo a capitalizzare un bell'assist di Mancosu.
Al 26esimo colossale chance per i frentani con Falcinelli, che di rabbia centra la traversa. Decisivo poi l'intervento di Nordi a liberare la minaccia col pallone però che sembrava aver varcato la linea di porta. Grandi proteste dei rossoneri ed a farne le spese è Mammarella, espulso per qualche parola di troppo nei confronti della terna arbitrale.
In inferiorità numerica il Lanciano prova comunque a cercare il gol del pari ma inevitabilmente si espone ai contropiedi dei siciliani. Alla mezz'ora azione insistita di Mancosu e parata facile di Sepe.
Tre minuti dopo doppia ghiotta chance con Gambino, che sfiora il sette prima con un colpo di testa e poi con un tiro dal limite.
Al 33esimo la reazione del Lanciano si concretizza con un tentativo da buona posizione di Casarini che non sorprende Nordi.
Ultimo sussulto della gara al 38esimo con un gran tiro di Buchel che esalta nuovamente i riflessi dell'estremo difensore siciliano. Il finale è spezzettato con la Virtus che non riesce più a costruire nitide palle da gol.
Con questa sconfitta i frentani restano a 29 punti ma scivolano al terzo posto, rispettivamente a meno 1 e 2 da Palermo ed Empoli. Sabato prossimo al Biondi match clou proprio con il Palermo.

TABELLINO
TRAPANI (4-4-2): Nordi; Garufo, Pagliarulo, Martinelli, Rizzato; Finocchio (18'st Basso), Ciaramitaro, Pirrone, Nizzetto (22'st Caccetta); Mancosu, Gambino (37'st Terlizzi). A disposizione: Marcone, Daì, Madonia, Pacilli, Iunco, Abate. Allenatore: Boscaglia.
LANCIANO (4-3-3): Sepe; Mammarella, Amenta, Troest, De Col; Minotti (18'st Gatto), Casarini, Buchel; Di Cecco, Plasmati (37'st Fofana), Turchi (11'st Falcinelli). A disposizione: Aridità, Aquilanti, Nicolao, Scrosta, Vastola, Germano. Allenatore: Baroni.
ARBITRO: Aureliano della sezione di Bologna. Presenti sugli spalti circa 4.500 spettatori.
Andrea Sacchini