Basket. Amatori e Vasto a caccia di conferme. Impegni ostici per Giulianova e Lanciano

Weekend tutt'altro che agevole per le abruzzesi di Divisione Nazionale B

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1562

Basket. Amatori e Vasto a caccia di conferme. Impegni ostici per Giulianova e Lanciano




ABRUZZO. Un buon momento da confermare ed allungare. La vittoria netta ed importante sul campo del Rieti, oltre ad agguantare il secondo posto (benchè in condominio con la stessa Rieti e con Giulianova), è stata la sesta sulle otto gare fin qui giocate. Un bilancio molto positivo per coach Fabbri che continua nell’instancabile lavoro di calibrare a dovere anche l’utilizzo dei giovani nel gioco dei biancorossi. Adesso, nella nona giornata, seconda trasferta consecutiva, questa volta sul campo della Telematica Orvieto. Una gara apparentemente alla portata, visto che gli umbri occupano il decimo posto della classifica e vengono dalla sconfitta con il fanalino di coda Palestrina (64-47), dopo aver giocato forse la peggiore gara del torneo. Ma sicuramente l’impegno non va sottovalutato, poiché al roster dell’Orvieto vengono accreditate potenzialità finora non adeguatamente legittimate dalla classifica. L’esperienza di Agliani e Candido, oltre alla prolificità di Fabio Marcante (ex Roseto), ne fanno una formazione pericolosa soprattutto in casa, con coach Brandoni che dispone di un mix di giovani e più esperti nel giusto equilibrio. Guai quindi a rilassarsi, anche se l’esperienza delle ultime gare autorizza ad essere ottimisti circa l’impegno e lo stato di forma di Rajola e compagni, che con i risultati stanno acquisendo sempre maggior consapevolezza nella categoria. Una vittoria consoliderebbe la seconda posizione in una giornata in cui ci sarà un interessante scontro diretto Giulianova-NPC Rieti, mentre l’altra abruzzese, la BCC Vasto, dovrebbe avere compito facile in casa contro il Fondi.
Attenzione puntata quindi su una trasferta insidiosa, quella Telematica Orvieto – Amatori Pescara che si giocherà domenica 1 dicembre alle 18.00 con l’arbitraggio di William Raimondo e Marco Marsico di Roma.
Dopo aver affilato tre vittorie domenica, ancora al PalaBCC, Vasto torna in campo a caccia del poker. Arriva la Virtus Basket Fondi con soli due punti in classifica arrivati andando a vincere in casa della Stella Azzurra Roma alla seconda giornata con il vantaggio di appena due punti alla sirena finale con punteggio al di sotto di quota cinquanta (47-49). L’unico piccolo-grande pericolo si annida nel sottovalutare un avversario che non viene per una semplice passeggiata, ma per giocarsela dal salto a due alla sirena finale. Due gli elementi di spicco fra gli ospiti: Antonello Lilliu che nelle sei gare giocate ha una media punti di 19,5 arrivata tirando da 2 con il 45,6% (26/57), da 3 con il 27,5% (11/40) e dalla linea della carità con il 76,2% (32/42), e Gaetano Pietrosanto che di gare ne ha giocate otto e nei tiri fa registrare il 48,3% da 2 (28/58), il 27,5% da 3 (11/40) ed il 70% i liberi (28/40). Per il gioco ad “alte quote” coach Franco Di Fazio mette sul parquet due centri: Lucio Gattesco del 1995 che guarda tutti dall’alto dei suoi 2 metri e 5 centimetri con Orlando Di Marzo (1982) a metri 2,02; in casacca bianco rossa, agli ordini di coach Sandro Di Salvatore, i centri sono 3: Matteo Marinelli (m 2,02 del 1984), Gianluca Di Carmine (m 2,00 del 1986) e Biagio Sergio (m 1,98 del 1986).
Intanto cominciano ad entrare nel vivo anche i campionati regionali con le formazioni dell’Under 19, l’Under 17 e l’Under 15, alle quali si uniranno l’Under 15, l’Under 14 e gli Esordienti. Anche l’attività Mini Basket è a pieno regime per un movimento cestistico sempre più importante con la quota tesseramenti generale, dai più ai meno giovani, intorno alle 250 unità che sono sul parquet del PalaBCC per tutta la settimana impegnando uno staff tecnico di prim’ordine per una formazione tecnico-agonistica di livello.
IMPEGNI DIFFICILI ANCHE PER GIULIANOVA E LANCIANO
Gioca domenica anche il Giulianova, che alle ore 18,00 ospiterà al Palazzetto di via Treviso il fortissimo Rieti. Dopo l'impresa di un paio di settimane fa col Latina, i giuliesi sono chiamati alla seconda impresa della stagione contro una delle compagini meglio attrezzate del girone per il salto di categoria.
Nell'unico girone nel quale c'è solo un'abruzzese, il D, la Bper Lanciano fa visita al Taranto dopo il convincente 71-65 rifilato al San Michele Maddaloni sette giorni fa.