SERIE B

Virtus Lanciano. Quarto posto e +13 sui play-out. «Serve equilibrio»

I frentani col Varese a caccia di riscatto. Biglietto unico per Pescara e Palermo

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1310

Virtus Lanciano. Quarto posto e +13 sui play-out. «Serve equilibrio»

Virtus Lanciano. Quarto posto e +13 sui play-out. I “problemi” di Baroni: «serve equilibrio»
I frentani col Varese a caccia di riscatto. Biglietto unico per Pescara e Palermo
calcio, lanciano, baroni, varese, empoli, pescara, virtus, serie b
LANCIANO. Dopo sette settimane consecutive in testa alla classifica, la Virtus Lanciano vivrà il prepartita con il Varese non da prima della classe ma da quarta forza del campionato. Un “problema” al quale Marco Baroni e tutto l'ambiente frentano sarebbero stati ben lieti di affrontare in estate: quarto posto dopo un terzo di campionato con sole 2 sconfitte all'attivo (tutte in trasferta, ndr) e ben 13 punti di vantaggio sulla zona play-out. Oltre a ciò, ed è la cosa principale, un gruppo di giocatori dalle grandi qualità umane e tecniche che consentono ai frentani di guardare al futuro sperando in una salvezza molto tranquilla con diverse giornate di anticipo.
Marco Baroni però nella consueta conferenza stampa settimanale ha richiamato i suoi alla massima attenzione in vista del match interno di sabato col Varese. Il brutto 3-0 di Empoli può e deve essere riscattato e deve rappresentare un nuovo punto di partenza per il rush invernale del campionato che osserverà quasi un mese di riposo nel mese di gennaio: «sapevamo che l'Empoli era una squadra importante, con numeri incredibili in casa e soprattutto in attacco. Sapevamo che sarebbe stato difficile e che sarebbe servito un Lanciano quasi perfetto che non sbagliasse nulla. Purtroppo non abbiamo fatto una buona gara e la sconfitta è stata giusta. Abbiamo commesso troppi errori, poi dopo il 2-0 abbiamo smesso di giocare dopo essere stati in partita fino proprio al secondo gol dell'Empoli».
«Ora però serve molto equilibrio nei giudizi» – chiude Baroni – «serviva prima quando le cose andavano bene figurarsi ora che veniamo da un pareggio e 2 sconfitte nelle ultime 3 gare. Non bisogna dimenticarsi che la sconfitta di Modena era assolutamente immeritata mentre il pari con Siena ha premiato oltremodo una squadra fortissima come quella toscana. Nelle prestazioni con l'Empoli è stata la prima prestazione negativa dell'anno. Ora rimbocchiamoci le mani in vista del match di sabato con il Varese».
Il club dei Maio nel frattempo sta studiando iniziative interessanti per riempire gli spalti del Biondi in occasione delle gare con Varese e soprattutto Palermo e Pescara. Chi acquisterà il tagliando per il match col Varese avrà un periodo di prelazione speciale per acquistare il biglietto unico in vista delle partite di dicembre con Palermo e Pescara. Due grandi partite attesissime dai sostenitori frentani, con il sold-out ritenuto quindi scontato.
Andrea Sacchini


LANCIANO. Dopo sette settimane consecutive in testa alla classifica, la Virtus Lanciano vivrà il prepartita con il Varese non da prima della classe ma da quarta forza del campionato. Un “problema” al quale Marco Baroni e tutto l'ambiente frentano sarebbero stati ben lieti di affrontare in estate: quarto posto dopo un terzo di campionato con sole 2 sconfitte all'attivo (tutte in trasferta, ndr) e ben 13 punti di vantaggio sulla zona play-out. 

Oltre a ciò, ed è la cosa principale, un gruppo di giocatori dalle grandi qualità umane e tecniche che consentono ai frentani di guardare al futuro sperando in una salvezza molto tranquilla con diverse giornate di anticipo.Marco Baroni però nella consueta conferenza stampa settimanale ha richiamato i suoi alla massima attenzione in vista del match interno di sabato col Varese. Il brutto 3-0 di Empoli può e deve essere riscattato e deve rappresentare un nuovo punto di partenza per il rush invernale del campionato che osserverà quasi un mese di riposo nel mese di gennaio: «sapevamo che l'Empoli era una squadra importante, con numeri incredibili in casa e soprattutto in attacco. Sapevamo che sarebbe stato difficile e che sarebbe servito un Lanciano quasi perfetto che non sbagliasse nulla. Purtroppo non abbiamo fatto una buona gara e la sconfitta è stata giusta. Abbiamo commesso troppi errori, poi dopo il 2-0 abbiamo smesso di giocare dopo essere stati in partita fino proprio al secondo gol dell'Empoli».«Ora però serve molto equilibrio nei giudizi» – chiude Baroni – «serviva prima quando le cose andavano bene figurarsi ora che veniamo da un pareggio e 2 sconfitte nelle ultime 3 gare. Non bisogna dimenticarsi che la sconfitta di Modena era assolutamente immeritata mentre il pari con Siena ha premiato oltremodo una squadra fortissima come quella toscana. Nelle prestazioni con l'Empoli è stata la prima prestazione negativa dell'anno. Ora rimbocchiamoci le mani in vista del match di sabato con il Varese».Il club dei Maio nel frattempo sta studiando iniziative interessanti per riempire gli spalti del Biondi in occasione delle gare con Varese e soprattutto Palermo e Pescara. Chi acquisterà il tagliando per il match col Varese avrà un periodo di prelazione speciale per acquistare il biglietto unico in vista delle partite di dicembre con Palermo e Pescara. Due grandi partite attesissime dai sostenitori frentani, con il sold-out ritenuto quindi scontato.

Andrea Sacchini