Basket. In casa la Modus Roseto cede 89-68 al Basket Nord Barese

Primo ko in casa stagionale per gli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1219

Basket. In casa la Modus Roseto cede 89-68 al Basket Nord Barese




ROSETO. La Torrevento BK Nord Barese fa l’impresa ed espugna il PalaMaggetti con una prova maestosa e ordinata sotto tutti i punti di vista, facendo incappare gli Sharks nella prima “débâcle” stagionale, perdipiù tra le mura amiche. Dopo la sconfitta di una settimana a Reggio Calabria, ci si aspettava una Modus FM all’arrembaggio, pronta a riprendersi i due punti lasciati in terra calabrese, ma così non è stato: gli ospiti da metà secondo quarto in poi hanno condotto sempre, in alcuni tratti giocando un buon basket, con una difesa precisa ed attenta, mentre gli Sharks sfoderano una prova incolore, sia in attacco ( pochi i 68 punti segnati ) che in difesa, e và in tilt sotto i colpi roboanti del trio Amoroso ( MVP a fine match )- Contento – Moore, nonostante i tre uomini in doppia cifra. Buona per i pugliesi anche la prova dell’ex di lusso, Niccolò Petrucci autore di 10 punti. Ad inizio gara Roseto si schiera con Stanic play, Sowell e Legion esterni, Leo e Bisconti sotto le plance, risponde coach Cadeo con il suo solito starting-five, Contento – Petrucci – Moore – Elliott e Ryan Amoroso; il primo sussulto è proprio di Sowell, ma Amoroso e Contento ribaltano prontamente il risultato: al 5° si è sul 12-11, con Legion in evidenza, ma la BNB è lì e finisce, grazie ad Ancellotti, sotto un punto di vantaggio, 22-21. Nel secondo periodo coach Melillo tenta la carta Marini, insieme a Genovese, ma è un fuoco di paglia: infatti, al 15° la truppa di coach Cadeo scappa per la prima volta, sul punteggio di 29-32, raggiungendo il massimo vantaggio fino a quel momento, gli Sharks non ci stanno e con due triple di Marini e Stanic provano a rientrare, ma Petrucci prima, e Amoroso poi chiudono i primi venti minuti sul 38-47. Da segnalare anche nel secondo quarto un fallo antisportivo a Marini. Sugli scudi per la BNB decisamente Contento e Amoroso.
Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta una Roseto più arrembante e decisa: Legion, con Bisconti riporta sotto di 6 lunghezze i biancazzurri ( 45-51 ), ma una triplissima fortunosa di Moore ed un paio di palle perse di troppo riportano i pugliesi sopra i dieci punti di vantaggio, chiudendo la terza frazione sul 51-62. A dieci minuti dal termine, sotto di 9 punti, si fa molto dura per la Modus FM, che soccombono ancora sotto i colpi di un maestoso Amoroso, ben coadiuvato da Merletto e Moore, autentico mattatore nella serata rosetana: Melillo le tenta tutte, ma è inutile, con la gara che si spegne piano piano raggiungendo anche il massimo svantaggio del 38° sul meno 22; gli ultimi minuti servono solamente per rimpolpare i tabellini personali, con la BNB che controlla agevolmente il match fissando il risultato sul 68-89. Gli ospiti, a fine partita, numeri alla mano , hanno tirato con il 50% dal campo, 6 in doppia cifra ed un Amoroso in versione “monstre”. Domenica prossima gli Sharks saranno di scena a Recanati, con quest’ultimi al settimo cielo per aver battuto la Paffoni Omegna, gara quindi fondamentale per i biancazzurri, consapevoli di riscattarsi dopo il brutto K.O di ieri.
MODUS FM ROSETO – TORREVENTO BNB 68-89 ( 22-21, 16-26, 14-14, 16-28 )
ROSETO: Faragalli , Sowell 16 , Legion 18 , Leo 3 , Stanic 6 , Marini 8 , Gloria n.e. , Bisconti 14 , Genovese 3 All. Melillo
BNB: De Angelis , Petrucci 10 , Merletto 11 , Elliott 5 , Moore 14 , Contento 15 , Amoroso 26 , Ancellotti 10 , Losurdo n.e., Vitanostra n.e. All. Cadeo
ARBITRI: Noce Sergio, Cappati Nicola, Pilati Alessandro
NOTE: Roseto tiri da due 20/38 , tiri da tre 6/20 , tiri liberi 10/12 , rimbalzi 29 ( 3 offensivi ); BNB, tiri da due 23/42 , tiri da tre 8/22 , tiri liberi 19/27 , rimbalzi 29 ( 7 offensivi )
USCITI PER 5 FALLI: Stanic, Genovese, Bisconti ( Roseto )
SPETTATORI: 2500