BASKET

Ultimo quarto da incubo ed il Lanciano crolla 68-49 a Martina Franca

Migliore condizione da ritrovare per i frentani

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

771

 Ultimo quarto da incubo ed il Lanciano crolla 68-49 a Martina Franca




MARTINA FRANCA.La settima giornata del campionato consegna alle cronache un Lanciano dimesso e deconcentrato che sbaglia totalmente approccio alla gara sul campo del Martina Franca, che fino a stasera aveva conquistando solo 2 punti, ma aveva giocato anche con tutte le prime della classe del girone, senza mai sfigurare a dire il vero.
I gialloblù con Grosso e Castelluccia in giornata decisamente no, hanno subito la furia avversaria sin dalle prime battute di gioco, con i padroni di casa che, guidati, da Vignali, Danna e Potì, chiudono il primo quarto avanti di ben 18 lunghezze (24-06)
La strigliata di coach Salvemini è salutare perché la Bper reagisce e disputa un ottimo secondo quarto. Martelli va a segno con discreta continuità, come del resto fa Polonara e Lanciano rientra in partita fino a toccare -3 nella terza frazione e chiudere il quarto sotto di 6 lunghezze (47-41). L'ultima frazione è però disastrosa come la prima, complice probabilmente lo sforzo dovuto al ritmo imposto nel secondo e terzo quarto, che ha spezzato le gambe ai frentani.
Martina porta a casa la vittoria. Si chiude sul 68 a 49 per i padroni di casa e coach Salvemini dovrà far in modo che i suoi ragazzi dimentichino al più presto la sconfitta odierna, magari battendo domenica prossima Maddaloni. occorrerà però recuperare la brillantezza delle prime uscite che negli ultimi turni la Bper sembra aver smarrito...

TABELLINO
VALLE D'ITRIA MARTINA FRANCA:Di Bello 8, Danna 11, Fedele 0, D'Aversa n.e. Cantagalli 4, Potì 11, Verri 10, Vignali 13, Maritano 8, Raffaelli 3. Coach: Alessandro Fantozzi.
BPER LANCIANO: Grosso 2, De Vincenzo 0, Martelli 20, Castelluccia 4, Polonara 13, Ucci 8, Di Marco 2, Bomba 0, Muffa 0, Di Matteo 0. Coach: Giorgio Salvemini
Parziali: (24-06 / 12-22 / 11-13 / 21-08)
ARBITRI: Nicola Tammaro e Giuseppe De Prisco