SERIE B

Virtus Lanciano. Domenica big match con l'Empoli. Mammarella: «ripartire dal Siena»

Ieri l'Empoli ko a Terni. Frentani ancora primi in classifica

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1942

Virtus Lanciano. Domenica big match con l'Empoli. Mammarella: «ripartire dal Siena»




LANCIANO. Il pareggio beffa di sabato al Biondi contro il Siena è ormai alle spalle e per la Virtus Lanciano è già tempo di concentrare tutte le proprie attenzioni sul big match di domenica al Castellani contro l'Empoli. Proprio i toscani ieri hanno fallito l'aggancio al primo posto in classifica dei rossoneri grazie alla sconfitta 1-0 a Terni. Decisivo il gol di Masi a cinque dalla fine sotto una pioggia torrenziale, in una gara che ha messo in mostra pregi e difetti dell'undici di Sarri, capace di costruire diverse palle gol con facilità senza la giusta determinazione e precisione sotto porta.
«Disputare una gara buona mettendo in difficoltà una squadra forte come il Siena e poi pareggiare in questo modo lascia grande amarezza» – ha commentato Carlo Mammarella, autore in partita dell'ennesimo assist vincente in occasione del momentaneo 1-0 di Plasmati – «probabilmente è stata la migliore prestazione del Lanciano quest'anno e meritavamo ben altro epilogo. La vittoria non è arrivata ed è stata un gran peccato, ma aggiungiamo comunque un punto prezioso alla nostra classifica».
«Ora pensiamo alla gara con l'Empoli»– chiude il terzino di spinta frentano – «ripartiremo dalla buona prestazione col Siena. Sappiamo che giocando in questo modo potremo toglierci importanti soddisfazioni nel corso del campionato. Questo fermo restando che l'obiettivo della Virtus era e resta sempre la salvezza».
Oggi pomeriggio infine appuntamento “di colore” per i sostenitori frentani che al negozio FSH Fashion potranno abbracciare la squadra al completo in occasione della consegna degli abiti ufficiali della Virtus Lanciano ai calciatore ed allo staff. A seguire aperitivo dove i giocatori si intratterranno con i fans per foto ed autografi.
Andrea Sacchini