Basket. Riscatto del Vasto che in casa supera 80-60 il Giulianova

Prima al PalaBCC fortunata per i vastesi. Di Pierro 21 punti

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1381

Basket. Riscatto del Vasto che in casa supera 80-60 il Giulianova




VASTO. La BCC Vasto si aggiudica il derby di fronte ai suoi tantissimi tifosi in una struttura che aspettava il ritorno delle casacche bianco rosse di capitan Ierbs e compagni alla loro prima gara di questa nuova avventura in DNB, dopo aver giocato in trasferta o in campo neutro ben cinque giornata del turno di andata. L’avversario di oggi si presenta in formazione fortemente rimaneggiata per le troppe assenze lamentate da coach Francani che si affida a Travaglini e Marmugi, ambedue in doppia cifra, ma non in grado di reggere i padroni di casa che, a cavallo dell’ultimo mini riposo, piazzano un break (20-2) per poi amministrare fino alla fine i 28 punti di vantaggio (72-44) messi in cascina a metà dell’ultimo parziale. Dopo la prima palla a due Marinelli e Dipierro aprono le marcature, gli ospiti riescono nel sorpasso andando a referto con 12 punti di fila, ma il contro break (17-0) ribalta completamente il risultato con i padroni di casa vicini al vantaggio in doppia cifra (+9:21-12). Il secondo quarto scorre via in sostanziale parità e il Giulianova prova a rimanere in gara senza però riuscire ad impensierire più di tanto i vastesi che conservano una decina di punti, ridotti a 8 (36-28) con le squadre che recuperano lo spogliatoio per il riposo lungo. Si riprende a giocare e i giuliesi provano a fare muro di ferro al limite dell’area del tiro pesante con il quale, però, sono costretti a pagare pegno subendo ben cinque conclusioni (2 Dipierro, 2 Durini e 1 Di Carmine) per il 55-42 con un solo minuto alla fine del terzo quarto con ancora Dipierro che insacca mentre la cornice del tabellone di cristallo si contorna del rosso della segnalazione di fine tempo. Nella prima metà degli ultimi dieci minuti c’è solo una squadra sul parquet, mentre gli ospiti smarriscono la via del canestro per quel -28(72-44) che chiude con largo anticipo una gara che fa tanto morale per la BCC Vasto tornata di fronte al suo numerosissimo pubblico ed attesa da una trasferta in quel di Perugia (sabato 16 alle ore 21:00) opposta alla Reale Mutua Valdiceppi, che ha dalla sua una sola vittoria, prima di tornare in casa per ospitare l’EuroBasket Roma (il 24 nov. ore 18:00) e la Virtus Basket Fondi Latina (il 1° dic. stesso orario) per proseguire nella rincorsa verso le zone alte della classifica. Il Latina Basket vince ancora e mantiene la testa a quota 12 con sei vittorie su sei gare giocate, la Nuova Pall. Contigliano Rieti segue a due sole lunghezze di distanza, ad 8 punti ci sono tre formazioni (Pall. Senigallia, Pall. Pescara e Giulianova), poi ce ne sono cinque a 6 con EuroBasket Roma, Montegranaro, Porto S.Elpidio e Stella Azzura Roma in compagnia della BCC Vasto. Sul fondo rimane il Palestrina ancora al palo con zero punti, Virtus Bk Fondi Latina e Valleceppi Perugia di punti ne hanno 2, mentre l’Orvieto ne ha 4 per una classifica che comincia ad allungarsi. Per adesso godiamoci la bella vittoria di oggi ringraziando un pubblico splendido dal primo all’ultimo minuto, poi da martedì si gira pagina: c’è da preparare la trasferta a Perugia ed i successivi due impegni interni che seguiranno.

TABELLINO
VASTO: DIPIERRO 21(36’), Durini 16(19’), SERGIO 15(33’), DI CARMINE 11(37’), SERRONI 10(34’), MARINELLI 6(24’), Di Tizio 1(11’), Magrì 0(2’), Salvatorelli 0(4’), Ierbs ne. All. Di Salvatore.
GIULIANOVA: TRAVAGLINI 18(36’), MARMUGI 15(36’), GALLERINI 9(38’), CIANELLA 8(33’), Marinucci 4(5’), Scarpetti 4(15’), SACRIPANTE 2(37’), Andreani ne, Caruso ne, Mennilli ne. All. Schiavi.
Arbitri: Dionisi Alessio e Fanesi Michele.
Parziali: 1°q 21-14, 2°q 36-28(15-14), 3°q 57-44(21-16), Finale 80-60(23-16).
BCC Vasto Tiri da 2: 20/30(67%), Tiri da 3: 12/27(44%); Tiri liberi: 4/8(73%), Falli 14.
Giulianova Tiri da 2: 18/34(53%), Tiri da 3: 4/21(19%); Tiri liberi: 12/14(86%), Falli 14.
Fallo Tecnico: Coach Francani (8’:11-12) e Marmugi (18’: 32-23).