Rugby. Trasferta amara per la Gran Sasso. A Padova finisce 33-14

Nessun punto in classifica conquistato dagli abruzzesi

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1800

Rugby. Trasferta amara per la Gran Sasso. A Padova finisce 33-14




PADOVA. Esce sconfitta la Gran Sasso dalla trasferta veneta a Padova. Il Valsugana ha la meglio sui grigiorossi per 33 a 14 (5-0). Qualche errore di troppo nella concentrazione è stato fatale, soprattutto su un campo ostile come quello padovano.
Dopo un minuto di gioco il Valsugana coglie alla sprovvista gli aquilani e va subito in vantaggio con una meta della terza centro Catelan, protagonista di un’ottima prestazione. Gli ospiti replicano nel giro di dieci minuti, pareggiando i conti con una marcatura di Guardiano, ma sono il piede di Favaretto prima e la seconda meta personale di Catelan poi a restituire il vantaggio al team di casa, nonostante un’altra marcatura di mischia, ad opera di Mauro Mannucci a una manciata di secondi dall’intervallo. La seconda frazione di gioco si apre come la prima con una fulminea meta dei padovani, che di fatto segna le sorti del match. A meno di venti minuti dal termine della gara arriva anche la meta del bonus da parte dei veneti.
"La partita è iniziata male per noi. Abbiamo fatto degli errori e loro sono stati bravissimi a sfruttarli – dichiara a fine gara coach Pierpaolo Rotilio – abbiamo preso mete in maniera ingenua, soprattutto quelle all'inizio dei due tempi. Ci hanno creduto più loro e hanno meritato di vincere”. Dello stesso avviso il dg Pierfrancesco Anibaldi: “Non siamo scesi in campo particolarmente motivati – sottolinea – con poca concentrazione ed errori difensivi. Il Valsugana è un'ottima squadra, che al contrario nostro ha giocato la 'partita della vita' e ha vinto, meritatamente”.

VALSUGANA RUGBY PADOVA - GRAN SASSO RUGBY 33-14 (5-0)
VALSUGANA RUGBY PADOVA: Favaretto, Ferro (st 34’ Betteto M.), Dell’Antonio, Pauletti (pt 28’ Mamprin), Rigo, Benettin, Piazza (st 32’ Memo), Catelan (st 26’ Vettore), Rizzo (st 32’ Minante), Andreaggi, Scapin, Fornea, Boccalon (st 15’ Pintonello), Pivetta (pt 35’ Betteto A.), Tambone (st 24’ Paparone). All. Battistin/Toni.
GRAN SASSO RUGBY: Pelliccione, Sebastiani (st 14’ Di Gregorio), Pallotta (st 8’ Marchetti), Mancini R., Valdrappa, Guardiano (st 33’ Rossi), Brandizzi, De Rubeis (st 25’ Giammaria), Parisse, Suarez, Mancini M., Ciancarella E. (pt 15’ Pattuglia), Guerriero (st 8’ Rotilio M.), Mannucci (st 8’ Iezzi), Mandolini (st 6’ Ciancarella S.). All. Rotilio P.
Arbitro: Muscio (Prato).
Marcatori: pt. 1’ m. Catelan tr. Favaretto; pt 11’ m. Guardiano tr. Sebastiani; pt 15’ c.p. Favaretto; pt 29’ c.p. Favaretto; pt 34’ m. Catelan tr. Favaretto; pt 40’ m. Mannucci tr. Sebastiani; st 1’ m. Fornea n.t.; st 23’ m. Rizzo n.t.; st 35’ c.p. Favaretto.
Puniti: st 25’ Parisse (giallo); st 32’ Minante (giallo); st 39’ Betteto A. (giallo).
Note: primo tempo 20-14; punti in classifica 5-0. Spettatori: 300 circa.