SERIE B

Pescara Calcio. Col Cittadella per dimenticare il momento no. Foscarini: «attenti al Pescara»

Non convocati Pelizzoli, Capuano, Schiavi, Nielsen e Sforzini

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1556

Pescara Calcio. Col Cittadella per dimenticare il momento no. Foscarini: «attenti al Pescara»




PESCARA. Il Pescara è partito ieri nel pomeriggio alla volta di Cittadella in vista del match con i veneti con fischio d'inizio oggi alle ore 15,00. Nella consueta conferenza stampa della vigilia il tecnico Pasquale Marino ha chiesto ai suoi maggiore malizia e maturità soprattutto nei momenti topici della gara. Questo perché bruciano ancora i 2 punti scioccamente persi venerdì all'Adriatico contro un Brescia sotto di 2 gol e con un uomo in meno negli ultimi minuti di partita.
L'ex allenatore di Catania ed Udinese, non è una novità quest'anno, dovrà rinunciare agli infortunati Pelizzoli, Capuano, Schiavi, Nielsen e Sforzini. Scelte di formazione quasi fatte con centrocampo ed attacco che saranno gli stessi delle ultime 2 gare di campionato. L'unico ballottaggio riguarda il terminale offensivo con Maniero in leggero vantaggio su Mascara. Sugli esterni largo alle idee ed alla velocità di Ragusa e Politano. A centrocampo Rizzo e Brugman centrali con Rossi e Balzano a presidio delle corsie esterne.
Gli unici veri dubbi per Marino sono nel reparto difensivo, con Cosic e Frascatore che contendono una maglia a Zauri. Nella conferenza stampa consueta del venerdì infatti il tecnico biancazzurro non ha escluso l'utilizzo di Frascatore, che in settimana è stato provato nel ruolo di centrale di sinistra delle linea a 3.
Marino ha convocato 22 giocatori: i portieri Belardi, Pigliacelli e Savelloni; i difensori Balzano, Bocchetti, Cosic, Zuparic, Zauri, Frascatore e Rossi; i centrocampisti Kabashi, Selasi, Rizzo, Brugman, Viviani e Fornito; gli attaccanti Padovan, Ragusa, Politano, Maniero, Mascara e Cutolo.

«Il Pescara è un'ottima squadra che punta dichiaratamente alla Serie A» – ha raccontato a Padovagoal.it il tecnico del Cittadella, Claudio Foscarini – «la classifica da questo punto di vista non è veritiera ed il Pescara ha raccolto meno di quanto ha seminato. Hanno numeri importanti e sanno fare gioco, prestazioni, possesso e tiri in porta. Dal punto di vista del gioco è una delle migliori formazioni della Serie B».
Il Cittadella dovrebbe giocare con il 3-5-2 di Siena: «in questi anni abbiamo cambiato spesso modulo di gioco. Se potrò avere delle alternative le valuterò. Tutto dipende dai giocatori a disposizione e dalla condizione fisica».
Foscarini ha convocato 19 giocatori: i portieri Di Gennaro e Pierobon; i difensori Gasparetto, Marino, Coly, Sosa, Pecorini e Pugliese; i centrocampisti Di Donato, Alborno, Busellato, Paolucci, Colombo e De Leidi; gli attaccanti Di Roberto, Minesso, Perez, Coralli e Dumitru.
Cittadella-Pescara verrà diretto da Claudio Gavillucci della sezione di Latina. Guardalinee De Meo e Di Vuolo. Fischio d'inizio oggi pomeriggio alle ore 15,00 allo stadio Tombolato di Cittadella.
Andrea Sacchini