Rugby. L'Aquila e Gran Sasso in trasferta con Udine e Valsugana. Avezzano a Frascati

Impegni tutt'altro che agevoli per le 3 abruzzesi di rugby

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2425

Rugby. L'Aquila e Gran Sasso in trasferta con Udine e Valsugana. Avezzano a Frascati




L'AQUILA. Per la sesta giornata del Campionato Nazionale di Serie A L’Aquila Rugby 1936 farà visita alla formazione friulana dell’Udine Rugby: un match da affrontare al meglio per difendere la buona posizione in classifica che vede i neroverdi sul secondo gradino ad una sola lunghezza dalla capolista Colorno.
“Affronteremo una squadra completa, con una buona mischia ed una linea dei tre quarti che muove bene il pallone. Ci aspettiamo, quindi, un match intenso che dovremo affrontare con la massima concentrazione e determinati a tornare a casa con un buon risultato” - così il tecnico Nanni Raineri alla vigilia della partenza per Udine.
(Diretta testuale della partita sulle pagine Twitter – AQRugby1936 - e Facebook – L’Aquila Rugby pagina ufficiale).
La formazione: Breglia, Cocchiaro, Brandolini; Flammini, Cialone; Gorla, Zaffiri, Ceccarelli; Speranza, Matzeu; Palmisano, Lorenzetti, Castle, Varani; Biasuzzi.
A disposizione: Di Roberto, Rettagliata, Iovenitti, Fiore (Di Cicco), Davis, Michel, Forte, Mattoccia.
Per la Gran Sasso capolista invece sfida al vertice contro la seconda della classe Valsugana Rugby in trasferta. Per i ragazzi di mister Pierpaolo Rotilio l'occasione è ghiotta per allungare sulle inseguitrici e continuare a cullare il sogno dell'alta classifica.

DOPO LA PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO AVEZZANO ATTESA DAL FRASCATI
Dopo la prima vittoria stagionale, ottenuta a spese della Svicat Lecce, l’Autosonia Avezzano Rugby sarà di scena, nella 6a giornata di campionato, sul terreno del Rugby Città di Frascati.
Si spera, dopo la bella prova offerta domenica scorsa, in una buona prestazione collettiva del quindici di Fabio Andreassi.
L’entusiasmo e la consapevolezza di non essere inferiori a nessuno devono essere le basi sulle quali costruire ogni incontro.
“E’ un campionato assolutamente equilibrato – commenta Andreassi - dove, almeno in questa fase, la classifica conta poco. Noi scenderemo in campo sempre per vincere, prescindendo dall’avversario che ci troveremo di fronte. Domenica giocheremo a Frascati e sappiamo che non sarà una partita facile. Tanti sono gli stimoli per fare bene. Nelle trasferte precedenti è stata sempre la testa a tradirci, invece di imporre il nostro gioco, ci siamo adeguati ai ritmi degli avversari. Finora, in trasferta, abbiamo sempre perso, ma ora è giunto il momento di iniziare a raccogliere i frutti del nostro lavoro”.
Al momento qualche infortunato di troppo occupa l’infermeria giallonera, ma l’ottimo staff di fisioterapisti è alacremente al lavoro per consentire al tecnico di avere tutti gli uomini a disposizione.
Il Rugby Città di Frascati è al momento in testa alla classifica in compagnia del Cus Roma, sarà sicuramente un match combattuto vista anche la carica agonistica che da sempre contraddistingue i “castellani”.