Basket Serie C. Il derby di Teramo è vinto dal Basketball. Vince il Pescara. Ko Magic Chieti

Pescara Basket alla quinta vittoria consecutiva in campionato

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2145

Basket Serie C. Il derby di Teramo è vinto dal Basketball. Vince il Pescara. Ko Magic Chieti




TERAMO. Colpo del Basketball Teramo che si aggiudica, alla fine di un match equilibrato, il derby contro il Penta Basket. Grandissima prestazione dei giovani biancorossi che con cuore, umiltà e grinta giocano una partita perfetta contro una squadra più esperta e blasonata.
Il primo quarto, in sostanziale equilibrio, si chiude con il Basketball Teramo in vantaggio sul +2 (12-14). Nel secondo periodo il Penta prova ad allungare e chiude l’intervallo sul 28-20. Punteggio bassissimo frutto di buone difese e basse percentuali in attacco. Nel terzo periodo il Basketball Teramo rientra con il giusto carattere e piazza un contro break che gli permette di ribaltare il risultato e di chiudere avanti sul 37-39, dopo essere stati anche sotto la doppia cifra di svantaggio. La zona intensa e dinamica del Basketball Teramo continua ad essere perfetta, così come la collaborazione a rimbalzo che permette ai giovani biancorossi di mantenere una leggera inerzia sul 46-48 a 20” dalla fine. Ma prima un errore di Conti e poi una palla persa di Nardi permettono a Sacchini di guadagnare un fallo ed impattare sul 48-48 con i due tiri liberi. A 2” dalla fine, dopo il time-out la palla finisce a Di Francesco che prova il tiro che si spegne sul ferro. È supplementare. L’inerzia ora è interamente a favore del Penta che sembra scavare il solco decisivo con quattro punti immediati portandosi sul 52-48. Il Basketball Teramo non si scompone e reagisce da grande squadra: cinque tiri liberi di Conti, Nardi e Di Francesco riportano i biancorossi avanti (52-53). In attacco Piccinini, buona partita per lui, riesce con un buon movimento spalle a canestro a realizzare il +1 (54-53). Ad un minuto dalla fine il Basketball gioca pick and roll con Di Francesco che trova con un meraviglioso assist Di Giandomenico che segna da sotto il canestro del sorpasso (54-55). Nell’azione seguente il Penta sbaglia, il Basketball risponde con la stessa giocata: questa volta Di Giandomenico si fa trovare sui 3 punti e scaglia un missile che da il più quattro ai teramani (54-58) a 30” dal termine. Time out Penta. Sembra fatta per il Basketball Teramo ma Moretti, buona la sua partita, realizza la tripla del -1 (57-58). Fallo su Di Francesco che sbaglia entrambi i liberi ma anche il tiro di Pappacena a pochi secondi dalla fine si spegne sul primo ferro; la lotta a rimbalzo premia Croce che scappa verso canestro. Moretti è costretto a fermarlo con un antisportivo a 3” dal termine. Il Capitano è chirurgico dalla lunetta, così come Conti.
Il Basketball Teramo può gioire e vince un meritatissimo derby col punteggio finale di 57-62.
Ottima la partita dei biancorossi soprattutto in fase difensiva. Il miglior giocatore in casa teramana è stato Francesco Conti, autore di una prestazione monumentale, 27 punti per lui alla fine. Per il Basketball Teramo buona la prova di Croce, che guida magistralmente la squadra, nonostante le provocazioni di Pappacena (che rischia di rovinare una partita molto corretta), e Di Giandomenico, che nel momento più delicato del supplementare segna due canestri determinanti. Una nota di merito anche al solito D’Uva, sempre positivo e generoso; a Nardi e Di Francesco (che non brillano in fase offensiva) ma si mettono al servizio della squadra facendo quel lavoro sporco, rimbalzi, assist, difesa e palle vaganti che alla fine hanno fatto la differenza.
In casa Penta sugli scudi Moretti, Piccinini e Sacchini.
Per il Basketball Teramo, che si porta a quota 4 punti in classifica, la mente è già al Magic Chieti di coach Merletti, che domenica 10 sfiderà i biancorossi alle ore 17:30 al Palazzetto dello Sport di Scapriano. Si tratta di una squadra che può contare su un buon organico, ben organizzata, dinamica e con giocatori pericolosi, su tutti Italiano, Bellaspiga, Mariani e De Falco.

IL MAGIC CHIETI PERDE COL TERMOLI. IL PESCARA ESPUGNA CAMPOBASSO
Pescara si presenta in avvio di gara con Morè, De Luca, Febo, Cantatore e Adonide, quinto diverso starting-five stagionale, ma la partenza è lenta su tutti e due i fronti: tante palle perse e qualche errore di troppo da una parte e dall'altra, ad approfittarne maggiormente sono i locali che salgono sul 16-9 prima di subire il parziale rientro dei biancazzurri che con due triple di Febo chiudono il primo quarto sul -3.
Il secondo periodo vede ancora il Campobasket partire meglio: Igbanugo e compagni volano sul 28-21 prima, e sul 32-26 poi. Il solito Febo e una preziosissima tripla di Stilla consentono però agli ospiti di rifiatare e di andare al riposo, di nuovo, con tre sole lunghezze da recuperare sul 40-37 con cui si chiude il primo tempo.
Come avvenuto anche a Chieti, dopo l'intervallo la Pescara Basket cambia faccia, soprattutto in difesa: dopo i 40 punti concessi nei primi due quarti, i soli 24 subiti nel secondo tempo danno un'importante svolta al match. Come spesso accade nel basket, con buone giocate difensive anche l'attacco acquista fiducia, e Pescara sorpassa a metà del terzo periodo: il solito Febo, ben assistito da De Luca, guida gli ospiti che grazie anche ad un paio di preziosi rimbalzi offensivi sono avanti 50-57 a fine terzo quarto.

L'ultimo periodo si apre con un bel rimbalzo e canestro di Di Giorgio, ma i locali trascinati da uno strepitoso Igbanugo tornano ad un solo punto di distanza sul 58-59. Due contropiedi di Febo ridanno ossigeno a Pescara, i molisani provano a tenersi lì con due triple di Altieri ma la gran difesa messa in campo dai biancazzurri (soli 3 punti concessi al Campobasket negli ultimi quattro minuti) impedisce ai locali di tentare la rimonta. Una schiacciata di Adonide chiude definitivamente le ostilità, e la Pescara Basket esce meritatamente vittoriosa con il punteggio finale di 64-76.
L'Airino Termoli riscatta nel migliore dei modi la sconfitta della scorsa giornata vincendo il Big Match contro il Magic Basket Chieti (79-71). Seconda sconfitta consecutiva per il Magic Chieti che resta ferma a quota 6 punti, nonostante le due sconfitte ottimo inizio di campionato per Chieti con 3 vittorie e 2 sconfitte, sconfitte arrivate entrambe contro due delle migliori formazioni del campionato (Termoli e Pescara).
MVP della partita Davico con i suoi 22 punti, bene anche Marinaro e Di Lembo che realizzano rispettivamente 20 e 15 punti. Il Magic Chieti esce sconfitta dal palazzetto di Termoli nonostante il buon match disputato dai ragazzi teatini in partita fino a pochi minuti dalla fine.
E’ finita con il punteggio di 79 a 71 per l’Airino Termoli il big match di giornata. Un match comunque avvincente e combattuto quello disputato sul parquet del PalaSabetta in cui entrambe le formazioni potevano in realtà portare a casa il risultato. Partiti in svantaggio nei primi due quarti, i ragazzi di coach Merletti, hanno raggiunto i padroni di casa chiudendo il terzo quarto sul 54-54. Ultimo quarto combattuto, con il Magic Chieti che si è anche portato in vantaggio ma la maggiore esperienza degli avversari e una buona sorte ultimamente avversa fanno pendere l’ago della bilancia a favore di Termoli.