CALCIO

1°Div/B. Turno di riposo per L'Aquila. In attesa del Pontedera pareggia solo il Frosinone

Sabato vittoria in amichevole dei rossoblù 5-3 sulla Primavera della Sampdoria

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1006

1°Div/B. Turno di riposo per L'Aquila. In attesa del Pontedera pareggia solo il Frosinone




L'AQUILA. Giornata ricca di sorprese in Prima Divisione Girone B soprattutto per quanto riguarda la lotta ai primi posti della classifica, con L'Aquila costretta al turno di riposo forzato. Delle vecchie capolista, solo il Frosinone ha mosso la graduatoria pareggiando 1-1 a Grosseto. Gruppo di battistrada che da ieri comprende anche il Prato, che ha fatto proprio il derby toscano 2-0 a Viareggio. Perde il Pisa (1-0, ndr) a Gubbio mentre la Salernitana ha ottenuto una vittoria di prestigio 2-1 a Benevento. Torna grande il Lecce che ha schiacciato 5-2 in trasferta l'Ascoli.
La Paganese infine, prossima avversaria degli aquilani, ha superato a domicilio 2-0 il Barletta salendo così a quota 6 in classifica. Il campionato non prevede retrocessioni nella categoria inferiore, che dall'anno prossimo sarà rappresentata dalla Serie D visto il passaggio alla C unica.
La nona giornata verrà completata domani sera, con Pontedera-Nocerina. In caso di vittoria i padroni di casa potrebbero avviare la prima mini fuga della stagione, salendo a più 2 sul Frosinone ed a 3 lunghezze dal gruppone di inseguitrici.
L'Aquila intanto riprenderà questa settimana gli allenamenti in vista del match con la Paganese. Che la sosta sia servita a ricaricare le batterie o possa rappresentare un problema visto l'ottimo momento di prestazioni e risultati, lo si vedrà solamente domenica. Sabato i rossoblù per non perdere il ritmo partita hanno giocato un'amichevole con la Primavera della Roma, vinta per 5-3. Ottima la fase d'attacco, sicuramente per mister Pagliari ci sarà da registrare qualcosa in difesa, con i giovani giallorossi che troppe volte si sono resi pericolosi dalle parti di Testa. Per L'Aquila gol di Di Maio (che salterà la Paganese per squalifica, ndr), Carcione, Ciotola, Di Stefano e De Sousa. Per la Primavera della Roma reti di Verde, Musto, Utzeri.
Pagliari ha utilizzato gran parte dei propri giocatori, iniziando la gara con l'oramai collaudato 4-3-3: Testa; Scrugli, Di Maio, Ligorio, Pomante; Carcione, Del Pinto, Gallozzi; Infantino, Frediani, Ciriretti.
Andrea Sacchini