Basket. La Globo Giulianova non si ferma più: superata 60-52 anche Senigallia

Quarta vittoria in altrettante gare per i giuliesi. Prossimo turno a Montegranaro

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

973

Basket. La Globo Giulianova non si ferma più: superata 60-52 anche Senigallia




GIULIANOVA. Quarta vittoria consecutiva per la Globo Giulianova che al termine di una partita sofferta e con il punteggio praticamente sempre in bilico ha battuto la Pall. Senigallia con il punteggio finale di 60-52 (14-12, 25-27, 42-43). I ragazzi di coach Francani, come spesso è accaduto in questo inizio di campionato, sono venuti fuori alla distanza, giocando un ottimo quarto periodo dal punto di vista offensivo e tenendo molto bene in difesa.
Coach Francani si affidava al consueto starting five composto da Sacripante, Andreani, Gallerini, Caruso e Marmugi mentre la panchina del Senigallia rispondeva con Pasquinelli, Battisti, Maddaloni, Pierantoni, Perini. I primi due punti della gara erano proprio di Perini che segnava in avvicinamento dando il primo dispiacere ai giallorossi. Il primo canestro della Globo era invece di Caruso che dopo un inizio con le polveri in po' bagnate metteva a segno un buon lay-up. Gallerini volava in contropiede (7-4 al 3'40”) e coach Valli, non tanto per il punteggio sul tabellone, quanto per i molti errori al tiro dei suoi era costretto a chiamare time-out. Al ritorno in campo subito una tripla di Caruso dava il massimo vantaggio ai padroni di casa ma al contempo aveva l'effetto di svegliare gli ospiti che prima con Pierantoni (10-9 al 5') rispondevano dalla linea dei 6,75 e poi, sfruttando qualche palla persa di troppo di Gallerini e soci, si riavvicinavano nel punteggio fino al 14-12 che chiudeva il primo quarto.


Le fasi centrali della partita vedevano il Senigallia prendere il comando delle ostilità, con una Globo insolitamente imprecisa dal campo, specie da due punti. Subito un parziale di 0-5 (14-19) costringeva lo staff tecnico giuliese a pensarci su e neanche gli ingressi di Mennilli e Travaglini riuscivano a cambiare l'inerzia della partita. Gli ospiti giocando un buon basket arrivavano anche al +5 (19-24) ed era solo la tripla di un Gallerini insolitamente impreciso a riavvicinare la Globo al -2 (22-24 al 18'). Svantaggio che si manteneva inalterato fino al riposo lungo (25-27 al 20').
Al ritorno in campo si vedeva una Globo più dinamica e vogliosa, specie in attacco, perchè se in difesa le cose andavano più che bene, i problemi nei primi due quarti erano venuti proprio in fase offensiva, con basse percentuale e molte palle perse. Marmugi con la sua prima tripla della gara, dava il +1 ai giallorossi (32-31) ma dall'altra parte era il quarto di Matejka che offensivamente era quello più in palla dei suoi (35-36 al 25'). La Globo affidandosi ai canestri di Mennilli e Andreani riusciva a guadagnare uno-due possessi di vantaggio ma la formazione ospite rimaneva a contatto grazie alla performance offensiva di un ispirato Matejka, riuscendo a chiudere avanti anche il terzo periodo, seppure con il minimo distacco (42-43).
L'ultimo quarto è il quarto della Globo Giulianova, come ormai consuetudine di questa prima parte di girone di andata. Sacripante, buona la sua gara, firmava il +3 (46-43) ma il vantaggio durava il tempo di un lay-up del solito Matejka (10 punti alla fine). Quando la partita sembrava per incanalarsi su un finale a braccetto ecco che saliva in cattedra un grande Martin Caruso. L'italo-argentino prima metteva a referto 5 punti consecutivi, buoni per portare Giulianova sul +6 (51-45 al 33'10”), e dopo un timido riavvicinamento degli ospiti, segnava la tripla del 56-48, quando sul tabellone mancavano solo 180” alla sirena conclusiva. L'ultimo minuto era al cardiopalmo. Sul punteggio di 56-52 Catalani letteralmente si mangiava il canestro del potenziale -2 mentre dall'altra parte Andreani, nella girandola dei falli sistematici per fermare il cronometro, ne usciva con un 4/6 dalla lunetta che fissava il punteggio finale sul 60-52 regalando alla Globo la quarta vittoria in campionato.
Prossima gara per la Globo Giulianova, domenica prossima 3 novembre, in casa contro la Poderosa Montegranaro

GLOBO GIULIANOVA – PALL. SENIGALLIA 60-52 (14-12, 25-27, 42-43)

Globo Giulianova: Marmugi 10, Pira ne, Cianella ne, Sacripante 9 , Andreani 15, Mennilli 2, Caruso 16, Travaglini, Scarpetti ne, Gallerini 8. All. Francani
Pall. Senigallia: Locapo ne, Pierantoni 8, Maddaloni 5, Savelli, Catalani 3, Matejka 10, Battisti 5, Perini 18, Pasquinelli 3, Sartini, Cicconine . All. Valli