Rugby. L'Aquila espugna 40-11 il campo del Romagna e vola in testa alla classifica

Gli abruzzesi ora puntano alla promozione

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1503

Rugby. L'Aquila espugna 40-11 il campo del Romagna e vola in testa alla classifica




L'AQUILA. Al termine del quarto turno del campionato nazionale di serie A L’Aquila Rugby raggiunge il primo gradino della classifica grazie ad un gran gioco di squadra che ha portato il XV aquilano a varcare per sei volte la linea di meta del Romagna RFC. Esuberante la prova corale della squadra, portata in alto dai tre quarti Bonifazi e Biasuzzi che, con grande intesa, hanno firmato 30 punti dei 40 totali.
Dopo il primo calcio realizzato dai padroni di casa con il piede dell’estremo Marland, è Zaffiri a mettere a segno la prima meta aquilana: siamo al 6’ ed il capitano aquilano concretizza il buon lavoro degli Avanti in raggruppamento iniziato da una touche vincente, Biasuzzi trasforma (3 – 7).
Dopo soli tre minuti il Romagna accorcia le distanze ancora con il numero 15 che, realizzando un calcio di punizione, porta i suoi sul parziale di 6 a 7. Appena due minuti più tardi è Bonifazi ad allungare il vantaggio della squadra aquilana: l’azione inizia ancora da una touche vinta che mette la palla a disposizione per il mediano di mischia Speranza, pronto a passarla all’ala Bonifazi che schiaccia in meta, Biasuzzi trasforma (6 – 14). Al 37’ è ancora Bonifazi, ottima la sua performance in tutti gli ottanta minuti, ad allungare ulteriormente il risultato: l’ala aquilana intercetta un calcio del Romagna sui propri 22 e con l’ovale in mano percorre il campo indisturbato fino ai 22 avversari dove, placcato, serve Biasuzzi che a sua volta gli restituisce l’ovale per la firma della terza segnatura. Con la trasformazione dell’estremo neroverde il direttore di gara manda le squadre a riposo con il parziale di 6 a 21 in favore degli ospiti aquilani.
La ripresa inizia subito in chiave neroverde: al 5’ è di nuovo Bonifazi a varcare la linea di meta avversaria e a firmare la meta del bonus concretizzando al meglio una serie di scambi veloci dei compagni di squadra. Raggiunto il bonus c’è la tranquillità di provare e migliorare il gioco dando spazio a tutti i giocatori a disposizione. E la quinta meta non tarda ad arrivare: questa volta è Biasuzzi a realizzare i sette punti, portando i suoi sul 6 a 35 al 19’ della ripresa. Ancora qualche minuto ed il tre quarti Antonelli riceve l’ovale da una rimessa battuta velocemente ed in tuffo chiude i giochi realizzando gli ultimi cinque punti dei neroverdi. Due minuti più tardi arrivano anche gli ultimi punti della partita con le mani dell’avanti emiliano Turroni: 11 a 40 il risultato finale.
“È stata una buona gara che ha messo in luce ottime individualità, soprattutto tra i tre quarti, insieme ad un gran lavoro di squadra e del pacchetto di mischia; i ragazzi sono stati bravi ad allungare il vantaggio già all’inizio della ripresa: questo ha permesso al tecnico Raineri di provare tutti gli atleti che aveva a disposizione, senza che il gruppo perdesse il controllo della partita. Tanta soddisfazione, quindi, per il bel risultato e soprattutto per il bonus conquistato e la prima posizione in classifica raggiunta ” – ha dichiarato il direttore sportivo Mauro Zaffiri.


Romagna RFC-L’Aquila Rugby 11-40 (6-21)
Romagna RFC: 15. Marland (32’ pt sost temp Righi), 14. Marzocchi, 13. Calderan (10’ st Calderan), 12.Asioli, 11. Donati (21’ st Visani), 10.Medri M (21’ st Righi), 9.Baroni, 8. Fantini, 7. Cacciagrano (10’ st Sgarzi), 6. Magnani P, 5. Mtya, 4. Cotignoli (21’ st Magnani S), 3. Colavecchia (10’ st Gaeta D), 2. Cossu (29’ st Silvani), 1. Gaeta A (10’st Turroni). A disposizione: 16. Silvani, 17.Gaeta D, 18.Turroni, 19.Sgarzi, 20.Visani, 21.Donattini, 22.Magnani S, 23.Righi. Allenatore: Urbani.
L’Aquila Rugby: 15. Biasuzzi, 14.Bonifazi, 13.Castle, 12.Antonelli, 11.Santillo (5’ st Palmisano), 10.Lorenzetti, 9.Speranza (5’ st Michel), 8.Ceccarelli, 7.Zaffiri, 6.Di Cicco, 0.Cialone, 4.Flammini, 3.Iovenitti (1’st Brandolini), 2.Subrizi (12’ st Cocchiaro), 99.Breglia. A disposizione: 16.Di Roberto, 17.Cocchiaro, 18.Brandolini, 19.Gorla, 20.Michel, 21.Matzeu, 22.Palmisano, 23.Fiore. Allenatore: Raineri
Arbitro: Armanini
Marcatori Primo tempo: cp Marland (3-0), 5’ m Zaffiri t Biasuzzi (3-7), 7’ cp Marland (6-7), 11’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-14), 37’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-21)
Secondo tempo: 5’ m Bonifazi t Biasuzzi (6-28), 18’ m Biasuzzi t Biasuzzi (6-35), 24’ m Antonelli (6-40), 27’ m Turroni (11-40)
Cartellini gialli: 32’ st Magnani P (Romagna), 40’ st Lorenzetti (L’Aquila)
Punti conquistati in classifica: Romagna 0, L’Aquila 5