Rugby. La Gran Sasso esce vittoriosa 20-18 dal match col Prato

Primo tempo equilibrato poi i punti decisivi nella ripresa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1160

Rugby. La Gran Sasso esce vittoriosa 20-18 dal match col Prato

Foto: Laglia


L'AQUILA. Dopo la battuta di arresto contro il Vicenza, la Gran Sasso torna alla vittoria. In terra toscana i ragazzi allenati da Pierpaolo Rotilio vincono 20 a 18 (4-1) contro il Prato Sesto di Rima Wakarua. Una gara difficile per i grigiorossi, che espugnano il campo di Sesto Fiorentino e rimangono primi in classifica a quota 16 punti.
La gara, fin dall'inizio equilibrata, si sblocca dopo un quarto d'ora, grazie a una bella meta di Jorge Suarez (trasformata da Marchetti), che porta gli abruzzesi sul 7 a 0. Non tarda ad arrivare la reazione dei padroni di casa, che sfruttano la superiorità numerica (giallo dubbio a Sebastiani per un placcaggio) con Ciolli al 21'. E' una gara molto fisica, giocata a viso aperto da una parte e dall'altra: un piazzato di Marchetti al 30' e un drop di Wakarua un minuto dopo fissano il punteggio della prima frazione di gioco sul 10 pari. Nella ripresa Rotilio cambia due piloni, ma la mischia grigiorossa continua a sembrare più incisiva di quella avversaria. Dopo un piazzato per parte, la Gran Sasso marca meta con Brandizzi al 21', dopo una touche lunga che spiazza la difesa toscana. Due minuti più tardi Ciolli riporta nuovamente sotto il Prato Sesto, ma Wakarua non trasforma e la Gran Sasso rimane in vantaggio. E' uno sbaglio decisivo quello dell'ex nazionale, che fallisce altri due piazzati nel finale. Gli ultimi minuti sono al cardiopalma, con la Gran Sasso che soffre ma riesce a rimanere in vantaggio e a vincere la gara, guadagnando quattro preziosi punti in trasferta.
Il commento. “Siamo scesi in campo molto determinati” dichiara durante il terzo tempo Pierpaolo Rotilio “producendo un gran volume di gioco ma finalizzando poco. Loro sono stati più maturi nella regia, rimanendo in partita, complice un po' anche la nostra stanchezza per la trasferta e qualche problema organizzativo dovuto a diverse assenze importanti”.
“Alla fine ha vinto la squadra più forte e più motivata – chiude il coach – ci godiamo una gara alla volta. Complimenti a tutti, soprattutto a chi ha esordito oggi in serie A, come Rossi e Di Gregorio”.

TABELLINO
Gran Sasso Rugby: Sebastiani, Pallotta, Giampietri (35' st Di Gregorio), Mancini R., Guardiano, Marchetti (39' st Anibaldi), Brandizzi, De Rubeis (29' st Giammaria), Santavenere, Suarez (18' Pattuglia), Mancini M., Mercurio (4' st Di Paolo), Guerriero (7' st Rotilio M.) Mannucci (29' st Rossi, 37' st Mandolini), Mandolini (4' st Ciancarella S.). All.: Rotilio P.
UR Prato Sesto: Brogi, Conti, Turchi (25' st Manetti), Natali, Randelli, Wakarua, Toccafondi (30' st Noviro T.), Ciolli, Martelli (1' st Monticelli), Banchini (21' st Bellini), Montuoro, Calamai, Bessi (7' st Malpezzi), Russo, Nannini. A disp.: Mango, Matteini, Noviro F. All.: Otano-Wakarua
Marcatori. Primo tempo: 16' m Suarez tr Marchetti; 21' m Ciolli tr Wakarua; 30' cp Marchetti; 31' drop Wakarua. Secondo tempo: 7' cp Marchetti; 16' cp Wakarua; 21' m Brandizzi tr Marchetti; 23' m Ciolli ntr Wakarua.
Arbitro: Damasco di Napoli
Note. Parziale primo tempo: 10-10. Gialli: 20' pt Sebastiani. punti in classifica: 1-4. Giornata nuvolosa, spettatori 100 ca.