CALCIO

L'Abruzzo che sorride: Virtus Lanciano e Teramo imbattute come la Roma di Garcia

Per le 2 abruzzesi un inizio di campionato oltre ogni aspettativa

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1153

L'Abruzzo che sorride: Virtus Lanciano e Teramo imbattute come la Roma di Garcia




LANCIANO. Il ritratto della felicità nell'Abruzzo calcistico al momento è scolpito nei volti di Virtus Lanciano e Teramo, uniche squadre nella nostra regione ad essere ancora imbattute dopo una decina di giornate al pari della Roma di Garcia in Serie A.
I ragazzi di Marco Baroni hanno macinato record su record per la storia del club frentano, che a distanza di neanche due anni si è affacciato per la prima volta in Serie B.
Dopo il successo meritato ottenuto in casa del Crotone, la Virtus già da parecchi giorni prepara alacremente il match col Crotone. I rossoneri si presenteranno all'appuntamento con tutti i favori del pronostico e dovranno dimostrare per l'ennesima volta di reggere alle pressioni incredibili del primo posto in classifica.
«Il Lanciano non è più una sorpresa e tutti verranno al Biondi senza commettere l'errore di sottovalutarci». Ha insistito su questo tasto mister Baroni nelle conferenze stampa delle ultime settimane per mantenere alta la concentrazione e la squadra ha sempre risposto bene impostando le gare con Novara, Ternana e Crotone col piglio da grande senza nessun calo di attenzione. La Virtus non molla un centimetro, come il suo allenatore che non vuole per nulla al mondo veder interrompere l'attuale storico momento dei suoi. Il calendario in questo momento potrebbe dare una mano ai frentani, che in caso di successo col Padova potrebbero addirittura allungare sulla seconda posizione. La squadra in questi giorni continua la preparazione al Memmo di Lanciano. Tutti a disposizione di Baroni eccezion fatta Piccolo e Marceta, che hanno svolto lavoro differenziato in piscina. Il primo ad ogni modo difficilmente non sarà a disposizione sabato, quando al Biondi sarà previsto l'oramai consueto sold out. Assente per squalifica Buchel.
In Lega Pro Seconda Divisione invece sorride il Teramo, che domenica scorsa ha fatto proprio il derby superando 2-0 il Chieti. Ennesima prova di carattere per l'undici di Vivarini, che ha tutte le carte in regola per conquistare i primi nove posti della graduatoria che a fine campionato vorrebbero dire promozione nella nuova Serie C unica. Il diavolo, come Roma e Virtus Lanciano, è ancora imbattuto e domenica in trasferta sul campo del Melfi cercherà di confermare questo trend.
Andrea Sacchini