SERIE B

Pescara Calcio. Mister Marino lavorerà tutta la settimana sul 4-3-3 di Palermo

Nell'allenamento di ieri stop per Capuano: è in dubbio

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1719

Pescara Calcio. Mister Marino lavorerà tutta la settimana sul 4-3-3 di Palermo




PESCARA. Tra polemiche arbitrali e prestazioni tutt'altro che esaltanti, nonostante i notevoli passi avanti in occasione della gara col Palermo nel quale i biancazzurri avrebbero meritato almeno il pareggio, proseguono gli allenamenti del Pescara. All'orizzonte la gara col Latina, per fredde logiche di classifica vero e proprio scontro diretto per uscire dalla zona retrocessione. I laziali, neopromossi in Serie B, dopo una partenza poco brillante ha esonerato Gaetano Auteri ingaggiando Roberto Breda come nuovo allenatore. Con l'ex tecnico di Reggina e Vicenza i nerazzurri non hanno ancora perso ed hanno ottenuto 5 pareggi ed una vittoria, 2-0 sul Brescia.
Per tornare al successo dopo quasi due mesi, il tecnico Pasquale Marino darà fiducia al 4-3-3 che domenica sera ha imbrigliato il Palermo. Per necessità più che per scelta, complici soprattutto le assenze a metà campo, Marino sembra aver trovato il modulo capace di coniugare pericolosità offensiva e stabilità difensiva.
Una cattiva notizia però è giunta dall'allenamento di ieri. Si è fermato infatti Marco Capuano per un fastidio alla giunzione miotendinea al gemello esterno sinistro. Il centrale di difesa biancazzurro si sottoporrà nelle prossime ore ad ulteriori esami per stabilire tempi di recupero e possibilità di essere inserito tra i convocati già sabato per la gara all'Adriatico contro il Latina.
Per quanto riguarda il resto del gruppo, Pelizzoli ha lavorato soltanto in piscina mentre Nielsen e Piscitella hanno svolto terapie. Allenamento differenziato per Maniero mentre è tornato Cosic dagli impegni con la Nazionale. Stamattina torneranno gli altri nazionali Pigliacelli, Politano, Viviani e Zuparic (quest'ultimo il pomeriggio, ndr). Oggi doppia seduta mattina a Francavilla e pomeriggio a Città Sant'Angelo.
Secondo una statistica elaborata da Mediagol, infine, il Pescara, sconfitto domenica scorsa dal Palermo, ha fin qui totalizzato 8 punti dopo 9 giornate. Si tratta della peggior partenza in B di una squadra retrocessa dalla Serie A l´anno precedente da quando il campionato è a 22 squadre (dal 2004/05 ad oggi, ndr). Come gli abruzzesi avevano fatto altrettanto male il Bari 2011/12 (che però sul campo aveva conquistato 14 punti, ma ne aveva di 6 di penalità, ndr) ed il Cesena l´anno scorso. Nessuna di queste squadre, tra l´altro, è poi risalita in Serie A al termine di quelle stagioni iniziate in modo così poco brillante.

Andrea Sacchini