Basket. Sabato di campionato difficile per Proger Chieti e Roseto Sharks

In trasferta entrambe le abruzzesi di Lega Adecco Silver

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2635

Basket. Sabato di campionato difficile per Proger Chieti e Roseto Sharks




CHIETI. La Proger Chieti è partita ieri per Verbania, dove stasera affronterà la Paffoni Omegna in anticipo rispetto alle altre gare della 2^ giornata. La squadra biancorossa si è allenata al PalaTricalle alle 17:30 per la consueta seduta serale di tecnica-tattica di coach Marzoli, dopo una riunione tecnica al video. Sabato mattina seduta di tiro al palazzetto dello sport verbanese, in via Brigata Cesare Battisti, alle 11:00.
Dall'infermeria si segnala qualche fastidio alla zona cervicale per Mattia Soloperto, che è stato trattato con manipolazioni ed anti-infiammatori, ma ha stretto i denti per lavorare ugualmente. Showron Glover, invece, contro Recanati ha rimediato una botta fortuita al viso che ha comportato la scheggiatura di un dente, ma nulla che ne infici l'impiego a tempo pieno in allenamento. Convocati i soliti 10 giocatori: 4-Glover, 5-Bini, 6-Gialloreto (cap.), 9-Comignani, 10-Cesana, 11-Raschi, 13-Di Emidio, 18-Diomede, 32-Soloperto, 34-Shaw.
Paffoni Omegna - Proger Chieti sarà arbitrata dai signori: Antonio Migotto di Santo Stino di Livenza (VE), Marco Scuderi di Maserada sul Piave (TV) e Mauro Pansecchi di Pavia. Palla a due alle 21:00.

Il Roseto invece affronterà, nella gara di sabato 12 ottobre al PalaTagliate, l’Arcanthea Lucca, in un match delicatissimo e che già ha il sapore del dentro o fuori per i toscani. Infatti, quest’ultimi, hanno formato un team di tutto rispetto, grazie alle buonissime doti manageriali del GM Marruganti, ma hanno perso il match d’esordio contro Ferrara, e quindi vedranno di fronte un solo risultato disponibile, per non rimanere in fondo alla classifica. Al PalaMit2b di Ferrara, una settimana fa, finì 75-73 per i locali, nonostante i 22 di Valenti e i 17 di Conger. Squadra con molte conferme rispetto alla passata stagione, quando il cammino in DNA fu discreto, con l’obiettivo quest’anno di restare nelle zone alte, puntando anche alla promozione, dato il grande bagaglio tecnico e fisico che ha nel roster; se si vuol trovare una piccola pecca in squadra, è la panchina corta che ha a disposizione l’allenatore, nonostante un quintetto molto forte. Il coach, anch’esso confermato rispetto all’annata scorsa è Roberto Russo, allenatore di grande esperienza alle spalle mentre lo starting five dei biancorossi dovrebbe prevedere Davide Parente ( fromboliere della squadra ) nello spot di play, il temibile tiratore Micheal Deloach , lo scorso anno nella massima serie Ceca a oltre 17 di media e l’altro USA Demetrius Conger ( firmato dopo la rinuncia a Kelvin Martin )a scambiarsi i ruoli di 2 e 3, mentre sotto canestro agiranno l’eterno Walter Santarossa ( temibile soprattutto dai 3 punti ) e Diego Banti, giocatore esperto e navigato per la categoria, e molto interessante sarà la sua sfida contro Bisconti; dalla panca coach Russo può contare fortemente su uno dei migliori giocatori dell’intero campionato, Rudy Valenti, atleta polivalente e atletico, un vero crack per la categoria, l’ex Roma Emanuele Di Giacomo, Lorenzo Panzini ( lo scorso anno in Serie A a Montegranaro ) e Giorgio Sgobba. Da ricordare che i toscani hanno fuori per infortunio Barsanti, fuori causa per molto tempo.