Basket. Domenica al PalaElettra il derby tra Amatori Pescara e BCC Vasto

Le due abruzzesi vogliono restare a punteggio pieno dopo il derby

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1365

Basket. Domenica al PalaElettra il derby tra Amatori Pescara e BCC Vasto




PESCARA. La seconda di campionato in DNB propone, nella prima gara interna dei biancorossi, il derby con il BCC Vasto. Un appuntamento al quale entrambe le formazioni arrivano dopo dopo una vittoria nella partita di esordio del torneo. L’Amatori cercherà le conferme circa i progressi già verificati nella trasferta vincente di Fondi. “Stiamo progredendo nel gioco e nell’affiatamento” ha affermato coach Enrico Fabbri, “ma non siamo ancora al cento per cento. Dobbiamo evitare di giocare a fasi alterne nel corso della gara, e soprattutto imparare a gestire bene i vantaggi”. Un giusto mix tra esperti e giovanissimi, per una formazione che ha un’età media tra le più basse della categoria, e che si è posta l’obiettivo di massimizzare l’impiego degli elementi del vivaio e, comunque, di tenere alto il tasso di “pescaresità” della squadra. Bene l’inserimento di Marco Timperi nel quintetto base, così come positivo è stato l’impiego degli altri pari età utilizzati a rotazione dal tecnico. Confermata l’affidabilità dei vari Rajola, Dip, Buscaino, Maino, Di Donato e Pepe, in un incoraggiante equilibrio che potrebbe – parole del coach – dare buone soddisfazioni nel corso del torneo. La gara di domenica ovviamente non sarà agevole, a parte lo spirito del derby. Tra gli ospiti, l’Amatori sarà lieta di reincontrare e salutare Gianluca Di Carmine, ex capitano e negli ultimi quattro anni a Pescara, che nella gara affronterà, tra i giovani pescaresi, il fratello Alessio in un derby in famiglia. La gara, domenica al Palaelettra di Pescara, inizierà alle ore 18,00 e sarà arbitrata da Spinelli di Roma e Bernassola di Palestrina.
I vastesi invece tornano al PalaElettra, a panchine invertite rispetto a domenica scorsa, consapevoli della forza di un avversario pronto a giocarsi i due punti in palio fino alla sirena finale. La preparazione della gara, dopo aver brevemente festeggiato la vittoria nella gara inaugurale di questo campionato, è stata meticolosa e particolareggiata come nei soliti standard di coach Di Salvatore. Mosse e contromosse sono state provate e riprovate per essere pronti a giocarsela fino in fondo al pari di un avversario di rango temibile per la presenza di elementi di spicco guidati per l’appunto da capitan Rajola.