CALCIO

Lega Pro. Chieti e Teramo sorridono e guardano al futuro con grande ottimismo

Domenica teatini in casa con l'Aversa Normanna. Teramo a Martina Franca

WhatsApp 328 3290550

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

962

Lega Pro. Chieti e Teramo sorridono e guardano al futuro con grande ottimismo




ABRUZZO. Tanti sorrisi per l'Abruzzo in Seconda Divisione dopo l'ultima positiva domenica di campionato per Chieti e Teramo, capaci di ottenere 3 punti di capitale importanza per il morale e soprattutto per la classifica.
I biancorossi vengono da una lunga serie di risultati utili consecutivi e risultano ancora imbattuti in campionato grazie ad una buona difesa ed ad un Dimas in più in attacco. L'ex punta del Borgo a Buggiano in queste prime giornate ha letteralmente trascinato i suoi compagni a suon di prestazioni convincenti e soprattutto gol, ben cinque consecutivi in altrettante giornate.
Il Chieti invece, a digiuno di successi dal primo settembre, sul campo dell'Arzanese ha trovato 3 punti fondamentali per avvicinare la zona salvezza ed incrementare autostima e convinzione.
«Finalmente con l'Arzanese è arrivata una vittoria che ci mancava da troppo tempo» – ha dichiarato il tecnico dei teatini, Pino Di Meo – «domenica scorsa siamo stati sfortunati e non meritavamo di perdere col Melfi. Con l'Arzanese abbiamo preso punti fondamentali che ci fanno guardare al futuro con maggiore ottimismo. Sono contento anche del fatto che la condizione fisica sta aumentando. Col rientro di alcuni giocatori dagli infortuni saremo più competitivi».
«Con l'Ischia abbiamo ottenuto 3 punti molto importanti contro l'avversario forte più difficile affrontato fin'ora in campionato» – ha raccontato invece Vittorio Bernardo, andato in gol per la prima volta a Piano d'Accio con la maglia del Teramo su calcio di rigore – «ora guardiamo alla gara con l'Aversa Normanna, altra avversaria difficile. Dobbiamo fare più punti possibile per centrare l'obiettivo salvezza».
Domenica il Chieti giocherà all'Angelini contro l'Aversa Normanna mentre il Teramo andrà in trasferta sul campo difficile del Martina Franca.
Andrea Sacchini